SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

Aloe vera proprietà

Le aloe vera proprietà sono conosciute da millenni ed è usata per quelle medicinali: è citata nell’Antico Testamento e anche in documenti antichissimi che tramandano l’uso dell’Aloe dagli Egizi, i Cinesi, gli Indiani e anche i popoli Arabi.

L’aloe vera è una pianta antinfiammatoria, con proprietà cicatrizzanti e lassative. Scopriamo tutti i suoi benefici e anche come utilizzarla. Le principali specie di aloe è una pianta della famiglia delle Aloaceae provenienti da diverse regioni dell’Africa. Le principali varietà di aloe sono ad esempio quella vera il cui nome completo è Aloe barbadensis, ma esistono anche arborescens, ferox e perryi.

Circa quindici specie che presentano proprietà terapeutiche e, tra i vari tipi di aloe, una tra le più note e la vera, conosciuta anche come aloe delle Barbados, pianta che ha molte proprietà medicinali e curative.

Dalle foglie delle varie specie si estraggono un succo denso e un gel trasparente tramite incisione. Il succo di aloe dalla parte più esterna delle foglie era utilizzato come purgante e lassativo per via della presenza di molecole dall’azione irritante sulla mucosa intestinale.

Oggi, l’uso di succo di aloe come lassativo non è più ammesso. Il succo e il gel ricavati dalle parti più interne delle foglie sono invece ancora utilizzati in erboristeria perché sono senza quelle molecole. L’impiego di aloe vera proprietà sono utili perchè sono cicatrizzanti, lenitive e anche immunostimolanti.

Proprietà dell’aloe vera

I benefici dell’aloe sono tanti e eterogenei tra loro. A seconda della modalità di impiego (succo o gel, uso interno o esterno), proprietà aloe vera includono quelle idratanti emollienti e cicatrizzanti per la cute, gastro protettrici,, anti infiammatorie e lenitive se parliamo delle mucose.

Poiché oggi i prodotti a base di aloe vera disponibili non contengono antrachinoni, le famose molecole irritanti, questa pianta non può più essere usata come lassativo. L’aloe vera proprietà includono tra i rimedi naturali quello per l’artrite.

L’aloe vera ha molte proprietà curative o terapeutiche, il succo di aloe vera contiene antrachinonici dall’azione lassativa ed era un tempo utilizzato in caso di stitichezza e intestino pigro.

Gli antrachinoni sono principi attivi dell’aloe, rimedi lassativi che hanno i medesimi effetti. Tali molecole funzionano sulla mucosa intestinale, stimolando la peristalsi e quindi l’evacuazione.

Le droghe antrachinoniche ancora in vendita devono comunque essere utilizzate con moderazione e occasionalmente poiché, assunte per lunghi periodi, possono compromettere l’intestino.

Il gel di aloe vera e il succo sono però ricchi di mucillagini e possono essere ancora utilizzati per uso esterno nel trattamento di problemi dermatologici del cavo orale e per disturbi gastrici. A uso topico aloe vera proprietà è utile per la sua azione antinfiammatoria, ma anche idratante, rinfrescante e cicatrizzante.

I benefici del gel dell’aloe sono molti

Così come la proprietà dell’aloe vera per i disturbi gastrointestinali, il gel di aloe ad uso alimentare (25-100 millilitri una o due volte al giorno)In caso di afte o gengiviti si usa esternamente il gel di aloe puro o diluito in acqua per fare dei risciacqui del cavo orale.

La proprietà dell’aloe vera a uso cosmetico, più densa, è usata invece per applicazioni localizzate o come crema viso, ma non solo. L’aloe vera proprietà in succo era principalmente quella lassativa, la più nota proprietà del succo di aloe vera.

A tale scopo l’aloe era consigliata sotto forma di integratore contenente succo concentrato. Oggi, tra la proprietà dell’aloe vera e gli utilizzi non c’è più quello lassativo o purgante.

Il gel di aloe vera si utilizza puro in caso di dermatiti, scottature, ferite, ma anche per la cura della pelle secca o danneggiata in caso di eritema solare o per alleviare il prurito e il causato da punture di insetti o orticaria.

L’aloe vera proprietà per la pelle sono di aiutare a lenire l’infiammazione, il dolore e anche l’arrossamento e velocizzare la guarigione e la cicatrizzazione. Il gel di aloe diluito o il succo possono essere usati anche per risciacqui del cavo orale per alleviare il dolore causato da gengiviti, stomatiti o anche afte.

Anche la mucosa vaginale può trarre beneficio dai lavaggi col gel di aloe vera in caso di infiammazione e prurito. Per uso interno, invece, aloe vera proprietà include quella cicatrizzante, antinfiammatoria e protettiva sulla ed è utile per alleviare i sintomi legati ad ulcera e colite.

I prodotti cosmetici e per uso interno sono realizzati con aloe naturale ma è sempre meglio scegliere prodotti con solo aloe, dunque senza profumi, coloranti e aromi.

La pianta di aloe e le sue caratteristiche

L’aloe è una pianta perenne che può raggiungere il metro di altezza. Ha foglie grandi, carnose, e appuntite, con margine e apice con spine. Vicino al terreno, le foglie sono messe a rosetta dal cui centro si innalza lo scapo fiorifero. Il fiore è composto da un racemo di fiori penduli.

I fiori di aloe possono essere rossi, gialli o arancioni e assumono un colore verde uniforme solo allo stato adulto, rivestite da una pellicola protettrice che permette alla pianta di filtrare l’aria e l’acqua.

Le foglie si raccolgono tra agosto e settembre alla base e tagliandole in grandi pezzi. Il succo che esce viene raccolto e concentrato per ebollizione fino a raggiungere una consistenza vetrosa. Le proprietà dell’aloe vera includono molti rimedi omeopatici.

Come si coltiva l’aloe vera in vaso? La pianta dell’aloe è originaria della costa nord dell’Africa e del bacino del Mediterraneo, da cui si diffuse in India, ma anche il continente americano, dal Texas al Messico e anche in Oceania. Preferisce i climi caldi e secchi e cresce spontanea su terreni secchi ma si può anche coltivare, per seme e per talea.

La coltivazione dell’aloe è abbastanza semplice

Infatti è sufficiente procurarsi una piantina e collocarla in un luogo luminoso, anche in pieno sole durante i mesi caldi. L’aloe ha bisogno di irrigazioni moderate e di essere protetta dal freddo invernale. Difficilmente la coltivazione in vaso consentirà di apprezzare la fioritura, ma si potranno sfruttare le proprietà dell’aloe vera e i benefici per uso esterno.

Se si decide di coltivare l’aloe vera è possibile sfruttare le proprietà terapeutiche per la pelle, semplicemente tagliando una foglia e strofinandola ad esempio sull’area da trattare per scottature, piccole ferite o irritazioni della pelle.

Per l’uso orale, è meglio ricorrere ai preparati che si trovano in commercio ad esempio in erboristeria, evitando di assumere per via orale le foglie o gel di aloe vera coltivate in casa.

Per le proprietà dell’aloe vera è usata fin dall’antichità per rimedi naturali e da quando è stata scoperta, l’uomo ha iniziato a curarsi con essa. Il termine aloe deriva dalla radice greca Alos, che significa elemento salato, forse in riferimento al suo habitat; mentre un’altra derivazione sembra essere quella che lo fa discendere dall’arabo alua, che vuol dire invece amaro, come in effetti è il succo. L’Aloe Barbadensis invece deve il suo nome alle Isole Barbados.

Altre informazioni…

È definita anche pianta dell’immortalità dagli antichi Egizi e veniva piantata all’entrata delle piramidi per indicare il cammino dei Faraoni. Era usata anche come ingrediente nella preparazione di balsami per la mummificazione e il documento più antico in cui si fa riferimento all’Aloe vera sembra essere il Papiro di Ebers (del 1500 a.C.), che è conservato all’Università di Lipsia, nel quale sono elencate le proprietà dell’aloe vera in dettaglio.

Ippocrate inoltre cita ripetutamente l’uso dell’aloe nei suoi trattati, decantandone l’aloe vera proprietà come rigeneranti, disinfettanti e descrisse ampiamente i benefici di questa pianta per la guarigione di piaghe, di ferite, protezione e sollievo contro scottature e pruriti cutanei.

Anche Plinio il Vecchio descriveva proprietà dell’aloe vera per curare ferite, disturbi di stomaco, punture d’insetto e problemi orali. Gli Antichi Romani sfruttavano l’aloe per cicatrizzare: ad esempio era utilizzata come balsamo per il trattamento delle ferite di guerra.

Durante il Medioevo e il Rinascimento le proprietà dell’aloe vera e l’uso medicinale si diffusero in Europa, e il suo impiego venne introdotto anche nel Nuovo Mondo, forse per opera dei missionari.

Da quel momento la coltivazione della pianta si diffuse nei Caraibi e poi in Messico e Sud America. Nel 1851 due ricercatori inglesi isolarono l’aloina sostanza dagli effetti lassativi; mentre nel 1935 rivelarono in un rapporto divenuto poi celebre, l’utilizzo dell’aloe per trattare gli effetti delle radiazioni.

Aloe vera proprietà

Alla fine degli anni ’50, si riuscì a stabilizzare la polpa con un procedimento naturale e iniziò la commercializzazione ad uso industriale di prodotti con aloe. Tale procedimento conservava enzimi e vitamine del succo e consisteva nell’incubazione del gel con aggiunta di vitamina C, E e sorbitolo.

Aloe vera proprietà e controindicazioni. L’uso esterno e interno dell’aloe non hanno particolari effetti collaterali. Tra le controindicazioni dell’aloe vera va segnalato che l’uso interno potrebbbe interferire con l’assorbimento di nutrienti o farmaci, quindi è meglio consultare il medico se si seguono delle terapie.

L’aloe vera proprietà pelle e gli usi cosmetici sono considerati sicuri e privi di rischi ma l’applicazione di gel sulla pelle può causare reazioni allergiche nelle persone particolarmente sensibili, quindi si consiglia di provare prima l’applicazione su una piccola parte, su un polso o gomito e attendere almeno 24h se non si hanno effetti non desiderati, si può procedere con l’applicazione.

L’aloe probabilmente è una delle piante più conosciute in assoluto

le aloe vera proprietà pelle sono innumerevoli e benefiche. Dalle foglie si estrae, come abbiamo visto in precedenza un succo denso, della consistenza simile al gel, con numerosissimi principi attivi e le proprietà dell’aloe vera

Comprendono effetti antinfiammatori, depurativi e nutritivi. La particolare composizione di questo gel, insieme alle proprietà aloe vera che abbiamo elencatoha permesso la trasformazione della materia prima in prodotti dai numerosi utilizzi e non solo cosmetici.

Crema a base di gel di aloe hanno effetti cicatrizzanti, antibatterici per problemi dermatologici; in caso di scottature, ustioni l’aloe vera proprietà rinfrescante e cicatrizzante aiuta molto e come idratante o come protezione solare ha proprietà ottime.

Estratti di aloe vengono inseriti anche in cosmetici di ottima qualità come creme, lozioni e balsami per il viso, le labbra e il corpo e anche in creme solari o dopo sole.

L’aloe può essere assunto anche per via orale, come succo o integratore, e viene consumato come lassativo, disintossicante, ma anche come tonico e stimolante delle difese immunitarie, quante proprietà dell’aloe vera che da ora potete iniziare a sperimentare; pensate che già gli antichi romani sfruttavano l’aloe per il trattamento delle ferite di guerra.

Proprietà dell aloe vera: in conclusione…

La proprietà dell’aloe vera a uso cosmetico, più densa, è usata invece per applicazioni localizzate o come crema viso, ma non solo. L’aloe vera proprietà in succo era principalmente quella lassativa, la più nota proprietà del succo di aloe vera.A tale scopo l’aloe era consigliata sotto forma di integratore contenente succo concentrato.

Oggi, tra la proprietà dell’aloe vera e gli utilizzi non c’è più quello lassativo o purgante.Il gel di aloe vera si utilizza puro in caso di dermatiti, ferite, ma anche per la cura della pelle secca e in caso di eritema solare o per alleviare il prurito e il causato da punture di insetti o orticaria.

L’aloe vera proprietà per la pelle sono di aiutare a lenire l’infiammazione, il dolore e anche l’arrossamento e velocizzare la guarigione. Il gel di aloe diluito o il succo possono essere usati anche per risciacqui del cavo orale per alleviare il dolore causato da gengiviti, stomatiti o anche afte.

Così come la proprietà dell’aloe vera per i disturbi gastrointestinali, il gel di aloe ad uso alimentare (25-100 millilitri una o due volte al giorno)In caso di afte o gengiviti si usa esternamente il gel di aloe puro o diluito in acqua per fare dei risciacqui del cavo orale.

Durante il Medioevo e il Rinascimento le proprietà dell’aloe vera e l’uso medicinale si diffusero in Europa, e il suo impiego venne introdotto forse per opera dei missionari. Da quel momento la coltivazione della pianta si diffuse maggiormente fino ad arrivare a oggi, dove il suo sviluppo e utilizzo sono diventati capillari e molto conosciuti.

Se questo articolo sull’aloe vi è stato utile e per altri articoli di questo genere continua a seguirci sul nostro blog e sui canali social.

Articoli Correlati