SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

Crema per il viso: 3-2-1 andiamo alla nostra guida

crema per il viso

Vuoi sapere quale crema per il viso fa al caso tuo? In fondo il viso è la parte del corpo che tutti notano per prima, peccato che anche quella che viene maggiormente esposta agli elementi esterni come il freddo, il vento e i raggi solari.

Inevitabile che su di esso siano visibili tutti i segni dell’età che avanza, dello stress e dello smog. Questi dovrebbero essere i motivi che dovrebbero esserti sufficienti a decidere di utilizzare la crema per il viso più adatta alle tue esigenze o meglio, al tuo tipo di pelle.

La crema per il viso deve essere in grado di vestire a pennello la tua pelle, altrimenti si rischia non solo di non ottenere gli effetti sperati ma di peggiorare gli inestetismi che la affliggono e per cui con molta cura hai scelto il cosmetico da utilizzare.

Se stai pensando che le creme viso hanno l’unico scopo di contrastare i segni dell’età che avanza, devo farti ricredere subito e dirti che il primissimo compito di questi prodotti è invece quello di idratare la pelle. perché che tu ci creda o no, il benessere del tuo viso passa proprio dall’idratazione, ma ovvio che la sola crema non è sufficiente, il suo utilizzo deve essere coadiuvato da una vita sana ed equilibrata.

No, non andartene, certo che ti parleremo anche della crema per il viso antirughe, ma questo non vuol dire che incentreremo tutta questa breve guida su di essa. Ad ogni modo, basta con le chiacchiere, è il momento di parlare di cose serie.

Crema per il viso antirughe

Voglio renderti felice, parlando innanzitutto della crema che forse sta maggiormente a cuore alle donne, quindi la crema per il viso antirughe. Dai non dirmi che non ci pensi a quando compariranno sul tuo viso quei solchi segni dell’età che avanza, ma mai particolarmente amati.

Non so se sai che l’applicazione di questa tipologia di prodotto può iniziare fin dai 25 anni, con una azione che si rivela preventiva e non curativa dell’inestetismo, quello che dovrai fare è scegliere una texture che si adatti alla tua pelle ancora giovane, diversa da quella che avrai a 50 anni. 

Certo orientarsi nel mare delle offerte che in genere si trovano può non sembrare particolarmente semplice ma è sufficiente prestare attenzione a poche e semplici indicazioni.

Cos’è

In genere la loro composizione viene arricchita con degli antiossidanti che agiscono al fine di combattere la comparsa proprio delle temute rughe.

Ma qual è il compito di questi miracolosi cosmetici? Quello di rafforzare le fibre elastiche che sostengono la pelle, in questa maniera potrai evitare che si assottigli e che si segni in maniera precoce.

Come fai ad assicurarti la loro efficacia? Devi avere la costanza di applicarla in maniera quotidiana, preferibilmente la sera prima di andare a dormire. Applicando questa tipologia di prodotto avrai la certezza di avere una pelle idratata, rimpolpata e in che brilla della sua naturale bellezza, che gli anni le stavano facendo perdere.

2 particolare tipologie di creme per il viso antirughe, hanno conquistato il mercato: quelle ridensificanti che hanno lo scopo di combattere i cedimenti cutanei tipici di una pelle non proprio più giovane e quelle liftasti in grado di levigare la pelle e in grado di rendere le rughe meno profonde.

Principi attivi

Per combattere le rughe in maniera efficace, la prima azione deve essere messa in pratica sulla sua elasticità, poiché è soprattutto da questa che dipende l’assenza di solchi e linee di espressione.

Dopo i 40 anni, le fibre di elastina allentano la loro maglia e riducono la loro normale produzione. Proprio da questo momento la pelle tende a diventare meno compatta e per questo motivo è opportuno applicare creme per il viso antirughe ricche di principi attivi che vadano a migliorare la sua elasticità.

Ti vorremmo a tal proposito raccomandare i prodotti che contengono il Pro-retinolo A che stimola la rigenerazione cellulare, rende la pelle più liscia, distesa e rassodata.

N.B. Molto importante prendersi cura del contorno occhi, la zona del viso dove si crea un numero maggiore di rughe per via di una pelle sottile e delicata. 

C’è pelle e pelle

Esattamente allo stesso modo in cui esistono creme e creme, vi sono pelli e pelli. Insomma non puoi scegliere casualmente, ma dovrai procedere ad attenta valutazione.

Per una pelle secca e disidratata meglio optare per un prodotto che abbia una texture consistente e corposa. Le pelli grasse invece preferiscono le creme che hanno una base acquosa per evitare che si appesantisca. 

Questo può non essere sufficiente, quindi impara ad ascoltare i messaggi che ti invia la tua pelle. Se dopo aver lavato il viso con acqua, “tira” necessita di immediata idratazione, vuol dire che il tuo trattamento forse non è quello giusto.

Infine, ti sembrerà banale, ma non dimenticare mai di guardati allo specchio, perché puoi essere il miglior giudice per te stessa.

Crema naturale per il viso

Il reparto BIO inizia ad essere sempre piaciuto ricco, i prodotti di origine naturale hanno invaso gli scaffali di qualunque tipologia di negozio e questo succede perché i consumatori ben pensano che fai assorbire dei derivati chimici alla propria pelle non è che sia un’ottima idea.

In poche parole nella crema per il viso naturale non sono utilizzati siliconi che sicuramente non giovano alla pelle. Il mercato si è riempito di quelle che vengono definite creme eccezionali per il viso, perché efficaci ed in grado di non avere effetti collaterali.

La pelle del viso, in particolare, va curata con più attenzione, in quanto si tratta della parte del corpo, insieme alle mani, maggiormente esposta ai pericoli come i raggi UV, il caldo, il freddo, gli agenti chimici.

Questo è il motivo per cui occorre intervenire con prodotti che non siano aggressive, ma che al tempo stesso siano in grado di mantenere le proprie caratteristiche inalterate.

Ma sostanzialmente come si sceglie una crema eccezionale per il viso che sia anche di derivazione naturale? Devi determinate il tuo tipo di pelle.

Caratteristiche ed ingredienti

Non sono poche le persone che decidono di acquistare delle creme naturali per il viso, perché hanno compreso l’importanza di utilizzare prodotti di questo tipo in grado di non nuocere alla pelle. Vanno evitati nella scelta:

  • parabeni
  • siliconi: tendono a seccare la pelle e la rendono maggiormente esposta a reazioni allergiche
  • paraffine: derivati del petrolio

meglio optare per prodotti con alla loro base delle piante o degli oli essenziali.

I vantaggi

Ma perché si dovrebbe scegliere una crema per il viso naturale? Non sono pochi i vantaggi che si possono ricavare dal loro utilizzo. Le creme di origine naturale generalmente sono quelle che hanno una maggiore quantità di principi attivi, ma ovviamente questo non può certo essere una motivazione valida per la loro scelta.

Le creme naturali sono rispettose per l’ambiente e le piante utilizzate per la loro composizione provengono da agricoltura biologica dove non vengono utilizzati pesticidi e diserbanti; non vi sono test effettuati sugli animali. 

La presenza nella formula di principi attivi quali buccia di frutta e semi, rende le creme viso naturali e antiossidanti ed altamente nutritive per la pelle grazie anche alla presenza di vitamina E, carotenoidi e vitamina C.

Crema per il viso: e se la producessi tu?

Di recente non mancano donne che si cimentano nella produzione di prodotti per la bellezza home made.  Non dirmi che tu non hai mai gironzolato su internet alla ricerca di un rimedio che potrebbe essere valido per te. Allora facciamo così adesso ti dico una ricetta, tu provala e vedi se può essere giusta per te.

Quindi cosa ti occorre? Tutti prodotti estremamente semplici da reperire:

  • 5 g di cera d’api o vegetale
  • 30 g di olio di Argan o Jojoba
  • 30 g di acqua demineralizzata o gel d’aloe vera
  • 4 gocce di un olio essenziale a scelta per dare la profanazione al composto

Potresti ottenere questi risultati

Non dimenticare che una crema per il viso naturale ha bisogno di un contenitore richiudibile ermeticamente in cui possa essere conservata. Dopo ogni utilizzo non dimenticare di richiudere il contenitore, perché altrimenti il composto da te creato dovrà essere gettato via in poco tempo. Inoltre non dimenticare di conservarlo in un luogo fresco ed asciutto.

La ricetta che ti offriamo non solo prevede il 100% di ingredienti naturali ma è anche estremamente semplice da preparare e viene scelta da molte donne per la sua capacità di essere efficace. La crema per il viso si adatta sia alle pelli giovani che a quelle mature, anzi ti diciamo di più, può essere utilizzata anche dagli uomini. Miei cari ometti non vi nascondete, lo sappiamo che i tenete alla vostra bellezza quasi come il gentil sesso.

In fondo la crema per il viso è uno dei prodotti più utilizzati e venduti. Ma la scelta non è mai semplice perché all’interno di questi vasetti non si ha mai la sicurezza di ciò che si trova. Senza considerare che i prezzi sono a dir poco gonfiati.

Tra gli ingredienti da evitare per una buona crema per il viso, come già accennato: petrolio, siliconi, conservanti artificiali, profumi di sintesi, tutte sostanze che ben poco curano la nostra pelle. Il consiglio è quello di scegliere creme con certificazioni ecologiche o ancora meglio, di autoprodurle e in questa maniera siamo arrivati alla nostra crema per il viso fai da te.

Preparazione

Dai forza adesso prepariamo questa crema per il viso fai da te, lo so che stai aspettando il procedimento. Innanzitutto sciogli a bagnomaria la cera d’api o comunque la cera che hai scelto di utilizzare.

Quando questa sarà completamente sciolta aggiungi l’olio di Argan o di Jojoba.

Mescoliamo sempre per amalgamare, quindi togliamo dal bagnomaria e uniamo immediatamente 30 g di acqua demineralizzata o ancor meglio l’idrolato di lavanda o il gel d’aloe vera goccia a goccia. Occorre riuscire ad utilizzare un movimento veloce con un cucchiaio, come se stessimo preparando una gustosa maionese. Ci si può aiutare con un frullino elettrico. 

Semplice vero? Beh a questo punto, senza neanche troppo impegno la tua crema è quasi pronta, quindi continua pure a girare per almeno un paio di minuti, perché all’inizio la parte acquosa non si amalgamerà al resto degli ingredienti, ma non demoralizzarti ben presto la tua crema per il viso fai da te assumerò un aspetto quasi spumoso.

N.B. Seguendo questa semplicissima ricetta otterrai una crema che non contiene emulsionanti artificiali tutto ciò che utilizzerai per unire la componente acquosa da quella oleosa sarà l’aria. Non ci sono neanche conservanti, per questo devi prestare attenzione alla conservazione. 

Tra una chiacchiera e l’altra ormai la crema è pronta, occorre porla in un vasetto perfettamente pulito con chiusura ermetica, come un vasetto di vetro.

Applicazione crema per il viso

Per un effetto che si nota ti consigliamo di applicarla al meno a giorni alterni, prendendoti alcuni minuti per te durante la giornata.

N.B. La crema per il viso che hai preparato non ha effetti collaterali, quindi tutta a famiglia la potrà utilizzare e questo vorrà dire non solo benessere per tutti, ma anche risparmio, considerando che non si compreranno creme per il viso e rispetto sia per gli animali che per l’ambiente.

Conservazione

Con estrema cura hai seguito i nostri consigli e la tua crema per il viso fai da te è porta. Adesso la dobbiamo conservare.

Beh come detto in precedenza, ponila all’interno di un vaso di vetro con chiusura ermetica e ricorda che non la puoi conservare per più di 3 mesi, quindi ciò che ti consigliamo è di applicare un’etichetta con la data di produzione, in modo che tu possa averne memoria.

Quindi conservala lontano da fonti di luce e di calore.

Questa nostra guida, siamo sicuri sia servita a farti capire l’importanza e l’efficacia dell’utilizzo di una crema viso di qualità, che abbia come obiettivo principale la cura della tua pelle, affinché tu possa preservare il tuo viso da rughe e donarle benessere, lucentezza e vitalità.

Per qualsiasi altro dubbio e/o necessità, in merito a questo genere di prodotti di bellezza, ti invitiamo a scoprire altri articoli sul nostro blog o sul nostro profilo social