SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

Crema viso fai da te: 1 consiglio utile

crema viso fai da te

Senza ombra di dubbio la crema viso fai da te è tra i nuovi must delle donne che vogliono provare qualcosa di assolutamente nuovo per la propria pelle. Non sono poche le influencer che si alternano nel dare qualche consiglio nel dire che sia meglio una crema viso all’olio di oliva fai da te, piuttosto che una al miele.

Noi facciamo di più, ti parleremo di entrambe e lasceremo scegliere a te quale sia quella che meglio risponde alle tue esigenze. Poi non dire che non siamo gentili eh.

Si perché forse non lo sai ma sono diversi i vantaggi che puoi ricavare da una crema viso fai da te e comunque se non preoccuparti perché alla fine del nostro post te li indicheremo anche, quindi non ti lasceremo certo a bocca asciutta.

Quindi mettiti comoda che noi abbiamo un bel po’ di cose da dirti su come fare una crema viso fai da te, vogliamo offrirti un po’ di rimedi della nonna per la tua pelle, mi raccomanda, la prima cosa che dovrai fare, sarà valutare le tue caratteristiche intrinseche, solo dopo potrai scegliere qual è la strada giusta per te.

Tieni però presente che i dosaggi che ti daremo per fare una crema viso fai da te, nella maggior parte dei casi saranno per un paio di applicazioni e non di più, perché prodotti completamente naturali non possono essere conservati a lungo. Ma non perdiamoci in chiacchiere, noi ti auguriamo finalmente buona lettura.

Crema viso fai da te: ecco le ricette più apprezzate

Andiamo subito al sodo, senza perderci in troppe chiacchiere e visto che ciò che in fondo vuoi sapere è proprio cosa ti serve per preparare una buona crema viso fai da te, ok, adesso te lo spieghiamo.

Innanzitutto partiremo da una crema viso all’olio di oliva fai da te, una crema perfetta per qualunque tipo di pelle, proprio grazie agli effetti benefici che l’olio di oliva ha sulla pelle.

Poi ti parleremo della crema viso fai da te al miele. In realtà ti offriremo la possibilità di scegliere tra diversi composti che si adatta alla pelle grassa o a quella secca.

Infine ti stupiamo con una dieta che pur avendo alla base dei prodotti naturali può essere conservata per 1 mese, si tratta di una crema viso fai da te antirughe con coenzima Q10, un vero portento contro le rughe di espressione.

Crema viso all’olio di oliva fai da te

Quindi come promesso ecco una crema viso all’olio di oliva fai da te, che si adatta a qualunque pelle e può essere utilizzata quotidianamente. I suoi effetti benefici derivano dalle proprietà dell’olivo stesso uno degli alberi più antichi della storia.

L’olio d’oliva è ricco di acido oleico, un ottimo nutriente ed emolliente per la pelle, infatti è sufficiente passare una piccola dose di crema viso fai da te all’olio d’oliva.

Insomma l’olio di oliva si presta come un valido protettore dagli agenti esterni come il freddo, il vento e il sole, prevenendo in questa maniera arrossamenti ed irritazioni.

Ingredienti

  • 1/2 bicchiere di olio di oliva
  • succo di mela 100%
  • 1/2 bicchiere di acqua distillata
  • 1 cucchiaio di lecitina liquida
  • 1 patata piccola a pasta bianca
  • 1/4 di avocado

Preparazione

Per preparare questa crema viso fai da te , che può essere utilizzata da qualunque donna avrai bisogno di un robot da cucina, infatti il primo passo da compiere è proprio quello di ridurre il poltiglia tutti gli ingredienti solidi a cui poi aggiungere il resto degli ingredienti al fine di ottenere un composto omogeneo e vellutato.

Molto importante ricordarsi di prepararne solo una piccola quantità alla volta di questa crema viso all’olio di oliva fai da te, considerando che va incontro a deperimento in modo molto veloce. Considera che dovrai consumarla nell’arco di un paio di giorni.

Nel caso in cui tu lo preferisca, potrai sostituire l’olio di oliva con quello di mandorla o di noci, ottimi anche grazie alla loro profanazione che tanto piace, ricorda che li puoi acquistare entrambe in erboristeria.

Crema viso fai da te al miele

L’olio d’oliva ha un notevole effetto benefico sulla pelle, ma anche il miele. Questo è il motivo per cui adesso ti offriremo una ricetta per la preparazione di una crema viso fai da te al miele, un prodotto perfetto per le pelli grasse che hanno una produzione di sebo eccessiva, tanto da arrivare a presentare inestetismi come i brufoli. 

In realtà sono diverse le ricette di crema viso fai da te che vedono alla base l’utilizzo del miele unito ad altri ingredienti che in alcuni casi si adatta meglio alle pelli mature, in altri a quelle giovani. Quindi questa volta non ci accontenteremo di una sola ricetta, ma più di una. Vediamo se riusciamo a soddisfare le tue esigenze.

Crema n.1 astringente

In questo caso il miele viene unito allo yogurt, un alimento che inaspettatamente fa molto bene sia alla pelle che ai capelli. Ciò che ci interessa di più sono le sue qualità sebo-regolatrici. Ciò che ti occorre è:

  • 1/2 tuorlo d’uovo
  • 1/2 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio e mezzo di yogurt
  • 1/2 cucchiaio di panna
  • 1 cucchiaino di succo di pomodoro
  • 1 cucchiaino di aceto di sidro

Versa lo yogurt in una ciotola e aggiungi il tuorlo d’uovo, quando i due ingredienti si saranno perfettamente amalgamati è il momento di aggiungere il resto degli ingredienti, mescolare fino ad ottenere un composto vellutato,

Le dosi che ti abbiamo indicato ti saranno sufficienti per 2 o al massimo 3 applicazioni. Per aumentare la capacità astringente, puoi decidere di aumentare la quantità di yogurt inserita.

Crema n.2 per pelli secche

Hai la pelle secca e già stavi abbandonando l’idea di utilizzare una crema viso fai da te al miele. Tranquilla almeno facci arrivare al punto che ti interessa. Se hai la pelle molto secca, dovrai utilizzare una ricetta si crema viso fai da miele leggermente differente.

La pelle secca non solo non ha un aspetto molto gradevole, ma tende ad irritarsi e a screpolarsi provocando prurito e tutte quelle problematiche che in genere vengono alleviate proprio utilizzando una crema specifica.

Quando si applica questa crema? Prima di andare a dormire. Vediamone gli ingredienti:

  • 1 bicchiere di olio di oliva
  • 1 bicchiere di olio di avocado
  • 2 cucchiai di cera d’api
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaino di olio essenziale di incenso
  • 1 cucchiaino di olio essenziale di limone
  • 1 cucchiaino di olio essenziale di lavanda

Innanzitutto fai sciogliere sciogliere la cera d’api a bagno Maria, fatto questo potrai aggiungere ad uno ad uno tutti gli ingredienti. Potrai applicare il composto al viso una volta che si sarà raffreddato.

Le dosi che ti abbiamo indicato sono sufficienti per un composto da utilizzare circa 20 volte.

Te lo stai chiedendo, lo so. Sì, questa crema potrai conservarla per circa 30 giorni, considerando che al suo interno sono presenti oli e sostanze che non sono deperibili. L’importante è tenerla lontano da fonti di calore e di luce diretta.

Crema n.3 nutriente

Siamo arrivati all’ultima crema viso fai da te miele di cui ti vorremmo parlare. Anche questa perfetta per le pelli secche che hanno bisogno di essere nutrite dal profondo. Insieme al miele viene aggiunta l’avena che ha sul viso un effetto veramente unico.

Dunque di cosa hai bisogno?

  • 1 cucchiaio di avena fine
  • 1/2 cucchiaio di tuorlo d’uovo
  • 1/2 cucchiaio di miele

Cosa devi fare, si tratta di soli 3 ingredienti, quindi ti sarà sufficiente amalgamarli bene ed applicare il composto direttamente sul viso facendo dei piccoli massaggi in senso circolare. La quantità che ti abbiamo indicato, sono idonee a un’unica applicazione.

Crema viso fai da te antirughe

Eccoci qua, siamo arrivati alla crema viso fai da te che ti stupirà. Sapevi di poter preparare una crema viso fai da te antirughe in grado di idratare e rimpolpare la pelle? Cosa c’è all’interno? Il coenzima Q10 che ha un potere veramente miracoloso sulle pelli mature.

Non voglio perdermi in chiacchiere perché so che saprai tutto su quel che riguarda la crema viso antirughe, quindi passeremo subito a cercare di comprendere come preparare la crema viso fai da te.

Tutto sommato niente di particolarmente complicato, dovrai però presta attenzione alle temperature perché occorre che gli ingredienti non superino una certa temperatura. Quindi se non lo hai a disposizione ti consigliamo di procurarti un classico termometro da cucina.

Il composto ultimato potrà essere conservato per circa 1 mese, con le dosi che ti indicheremo otterrai all’incirca 25 ml di prodotto che dovrai tenere lontano da fonti di calore e di luce diretta e dovrai applicare sia al mattino che alla sera, dopo la detersione del viso.

Ingredienti

  • 7 g di macerato di vaniglia biologica
  • 1,65 g di cera emulsionante
  • 16,6 g di acqua minerale
  • 7 g di idrolato di lime biologico
  • 0,1 g di olio essenziale di magnolia
  • 10 gocce di estratto di albicocca aromatica
  • 5 gocce di estratto di semi di pompelmo
  • 0,45 g di coenzima Q10

Preparazione

Bene, come hai visto le dosi in questo caso sono molto precise e come già detto, dovrai prestare attenzione a ogni singolo passaggio.

Per prima cosa mescola il macerato di vaniglia e la cera emulsionante all’interno di una ciotola e mettete il composto a riscaldare a bagnomaria fino a che non abbia raggiunto i 70 gradi. Te lo avevo detto che avresti avuto bisogno di un termometro da cucina no?

Riscalda separatamente anche la miscela di idrolato di lime e di acqua minerale e fa raggiungere anche a questo i 70 gradi. Quindi versa questo nella ciotola che contiene vaniglia a la cera emulsionante. Mescola con forza servendoti di una piccola frusta.

La miscela sarà fredda quando avrai raggiunto un aspetto dal colore bianco, proprio come una crema che acquisteresti in erboristeria.

A questo punto non ti resta che aggiunge ad uno ad uno tutti gli altri ingredienti avendo cura di amalgamarne bene uno prima di inserirne un altro.

Quando la preparazione di questa crema viso fai da te antirughe sarà ultimata versa il tutto in un vasetto o in una bottiglia, possibilmente ambrata o di colore scuro in modo che non lasci passare la luce. Quindi chiudila e conservala, sarà la tua arma di bellezza per contrastare l’avanzamento dell’età per almeno. mese. 

Dai tutto sommato ci sembra una preparazione non troppo complicata, basta seguire il tutto passo dopo passo.

Crema viso fai da te: i vantaggi

Non sono poche le donne, che negli ultimi anni si sono cimentate in quelli che spesso vengono definiti i rimedi della nonna; creme preparate in casa utilizzando dei prodotti che derivano dalla natura o che possono essere acquistati con una piccola spesa in erboristeria.

La riscoperta dei cosmetici auto-prodotti deriva non solo dalla consapevolezza di poter ottenere un buon prodotto home made, ma anche la possibilità di scegliere un’auto-produzione che non ha alcun impatto sull’ambiente, cosa che invece accade con le creme aziendali.

Quindi il primo tra i vantaggi è proprio l’impatto zero sull’ambiente.

Altro vantaggio è la sicurezza dei prodotti che si utilizzano e la possibilità di modificarli a seconda di quali sono i proprio bisogni. Infine, ultimo tra i vantaggi, anche se non per importanza, è il poter avere un cosmetico efficace contro gli inestetismi a costo pressoché vicino allo zero.

Ci sono degli svantaggi

Purtroppo dobbiamo deluderti, certo le creme home made sono ottime e sono le preferite di molte donne, ma non esiste vantaggio senza lo svantaggio e quindi anche in questo caso qualcuno ce n’è.

Ad esempio una crema viso fai da te, come hai anche notato fino a questo momento ha una conservazione inesistente, fatto salvo per alcuni composti che prevedono l’utilizzo di elementi che non deperiscono mai. Quindi in alcuni casi, dovrai preparare la tua crema giornalmente. 

Tutto ciò è valido a meno che non ci si spinge a produrre una crema per il viso quasi professionale, co ingredienti, tecniche e strumenti assimilabili a quelli impiegati per la produzione delle creme che acquisteresti in erboristeria.

Insomma ok alla produzione fai da te dei cosmetici, ma non dimenticare di apporre sulla confezione un etichetta che sia in grado di ricordarti quando quel prodotto è stato preparato e in quanto tempo deve essere utilizzato per evitare che perda di efficacia.

Scopri altri articoli sul nostro blog o sul nostro profilo social