SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

1 detergente intimo antibatterico perfetto

detergente intimo antibatterico

Una corretta igiene intima parte dal detergente intimo antibatterico giusto.

La scelta è importante per mantenere in salute i genitali, il giusto detergente intimo meglio ancora se antibatterico naturale infatti è capace di prevenire irritazioni, arrossamenti e anche infezioni.

Le donne sono più attente alla scelta del detergente intimo naturale migliore perchè sono più a rischio degli uomini soprattutto per le infezioni urinarie.

Di solito scelgono un detergente intimo specifico proprio per questo motivo, e la spiegazione è data anche dalla biologia: il loro canale uretrale è più corto e i batteri patogeni possono arrivare più facilmente alla vescica.

Essendo quindi più soggette a cistiti e altre infezioni cercano di prevenire il più possibile non solo bevendo molta acqua ma anche scegliendo il detergente intimo più giusto.

Che detergente femminile preferire?

Il pH della mucosa intima femminile è più acido ed è importante salvaguardarlo perché protegge da microrganismi patogeni.

I normali saponi, a differenza di un detergente intimo specifico vanno evitati in favore di detergenti specifici.

La stessa considerazione va fatta per le salviette intime umidificate: quando possibile è sempre meglio lavarsi con acqua e detergente intimo specifico per uomo.

E’ inoltre consigliato non utilizzare un detergente intimo troppo aggressivo o che ha al suo interno profumo artificiale o alcool.

Altro consiglio basilare è quello di diluire il detergente intimo naturale con dell’acqua (ne basta poca).

  • Igiene intima femminile, come e quando

È consigliato utilizzare un detergente intimo due volte al giorno massimo. Va detersa con il detergente intimo solo la zona dei genitali esterni.

Per prevenire la contaminazione dei batteri è molto importante che i movimenti della mano con il detergente intimo naturale vadano da davanti verso dietro e non viceversa.

Bisogna assicurarsi di pulire bene tutte le pieghe con il detergente diluito con acqua, in modo da evitare accumuli di batteri e irritazioni.

Al termine della detersione va effettuato un risciacquo con acqua tiepida per eliminare tutti i residui del detergente.

Infine la zona deve essere asciugata accuratamente: l’umidità infatti è amica dei batteri.

Questa operazione si fa tamponando delicatamente con una salvietta o con un asciugamano puliti e di cotone, preferibilmente bianchi, evitando sfregamenti.

Consigli particolari

Durante il ciclo mestruale aumentano il rischio di infezioni e irritazioni.

Gli assorbenti vanno cambiati spesso e a ogni cambio si consiglia di lavarsi con acqua e detergente intimo antibatterico.

In menopausa la mucosa può diventare più sottile e più delicata e si consiglia di utilizzare un detergente intimo antibatterico specifico;

Facendosi magari consigliare un detergente intimo in farmacia o dal proprio ginecologo in modo che sia anche antimicotico anche idratante e adatto alle proprie condizioni.

  • Detergente intimo antibatterico femminile e maschile

Igiene intima, questa sconosciuta. Il sesso maschile è molto meno attento di quello femminile sulla detersione intima, ma anche le donne non sono poi così ferrate.

Infatti da una ricerca condotta dall’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani, è emerso che, a causa della scarsa igiene, più del 50% delle donne soffre di prurito intimo, più del 45% di bruciore, e più del 30% di perdite e cattivi odori. Un quadro non bello e che peggiora se si parla di igiene intima maschile;

Sono ancora pochi gli uomini che cercano un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo e che conoscono l’importanza di un’accurata igiene intima.

La Società italiana di andrologia ha fatto una ricerca su quanti uomini cercano un detergente  ma ha scoperto che alcuni maschi non rispettano nemmeno le basilari regole di pulizia, figuriamoci la ricerca di un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo specifico.

In questo modo rischiano non solo arrossamenti e irritazioni ma anche infezioni delle parti intime.

Come rimediare?

Facendo conoscere l’importanza dell’igiene intima anche maschile e come scegliere il detergente intimo antimicotico antibatterico uomo adatto. Detergente intimo antimicotico antibatterico uomo e igiene intima.

Non è poi così difficile occuparsi dell’igiene intima. In linea generale, sarebbe sufficiente seguire semplici regole.

Per l’uomo: curare costantemente le proprie parti intime, lavarsi con un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo due volte al dì e anche dopo il rapporto sessuale.

Usare sempre il preservativo soprattutto nei rapporti occasionali, controllare eventuali modificazioni delle parti intime, lavarsi e asciugarsi accuratamente, diluire il detergente intimo antimicotico antibatterico uomo con acqua prima di utilizzarlo.

Per le donne: non bisogna esagerare con il numero dei lavaggi con detergente intimo, ne bastano due, evitare l’uso abituale di lavande, lavarsi e asciugarsi bene. Come vedete è molto semplice in realtà.

Detergente per perdere bianche

In ambito femminile, ci sono diversi disturbi e malattie legate alle perdite bianche. È molto importante utilizzare un detergente intimo e non trascurarle nel tempo.

Il sintomo più comune di alcune patologie è proprio la presenza di perdite bianche, bruciore o irritazione.

Un’altra problematica che riguarda le donne è l’alterazione del naturale odore intimo, che può essere evitato con il giusto detergente intimo.

Anche qui, l’applicazione di poche regole evita il problema; avere un occhio di riguardo per l’igiene durante il ciclo, cambiare spesso gli assorbenti.

Preferire la biancheria di cotone, no stretta e preferirla bianca.

Scegliere di utilizzare un detergente intimo antibatterico e antimicotico specifico e delicato, che non alteri l’equilibrio della flora batterica vaginale, che abbia un pH acido e sia anche idratante.

Detergente intimo antibatterico in menopausa

Anche in menopausa è importante valutare il pH del detergente intimo antibatterico naturale: in questa fase si va incontro ad alcuni cambiamenti ormonali e secchezza vaginale. Un detergente intimo appropriato potrà ridare equilibrio all’ambiente vaginale.

  • Detergente intimo appropriato

La regola dell’utilizzo di un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo appropriato, è molto utile anche per illeso maschile.

Raramente fanno caso al tipo di detergente intimo antibatterico usato: spesso utilizzano lo stesso prodotto per tutto il corpo, oppure il sapone.

Non è corretto: il pH dell’apparato genitale maschile necessità anch’esso di un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo.

È sbagliato anche utilizzare il detergente intimo snaturale femminile perchè il ph maschile è neutro mentre quello femminile acido. In questi casi, un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo efficace e delicato arriva dalla natura.

Ci sono tipologie di detergente che utilizzano erbe bio e naturali

Tra le tipologie più comuni di detergente intimo antimicotico antibatterico uomo ci sono quelli che utilizzano la malva che ha proprietà lenitive, emollienti, calmanti e rinfrescanti.

Altri tipi di detergente intimo antimicotico antibatterico uomo hanno al loro interno la salvia; Con proprietà anti-rossore e antipruriginose.

Un altro ingrediente di tipologie di detergente intimo antibatterico naturale sfrutta la nota azione protettiva e lenitiva della camomilla, specifica per tessuti e mucose.

Un altro tipo di detergente intimo antimicotico antibatterico uomo contiene il betacarotene, che protegge il tessuto epiteliale, nutre e protegge la delicata epidermide intima.

Alimentazione e salute intima

Anche una sana e corretta alimentazione aiuta la salute intima. Oltre a utilizzare il giusto detergente intimo antibatterico seguire una dieta regolare e sana aiuta a prevenire le infezioni intime. Sono molti i cibi amici. In particolare: fibre, frutta e verdura.

Le fibre evitano la stipsi e contribuiscono a riequilibrare la flora batterica. Anche yogurt e i cereali aiutano l’intestino e promuovono lo sviluppo di una sana flora batterica.

Oltre quindi all’utilizzo di un detergente intimo antibatterico naturale che rinforza la difesa delle mucose intime è utile rinforzare anche quelle generali con vitamine e minerali. Vitamina C, vitamina E, e sostanze simili contrastano infatti la formazione dei radicali liberi, responsabili dell’insorgenza di infiammazioni e infezioni.

In ogni caso, per ogni domanda o chiarimento resta sempre fondamentale rivolgersi al proprio medico curante che in caso vi rimandandola dallo specialista se lo riterrà necessario.

Detergente uomo. Ecco quale scegliere

Utilizzare un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo aiuta a proteggere la zona intima e a prevenirne irritazioni e arrossamenti.

Il detergente intimo antimicotico antibatterico uomo è un ottimo alleato ma qual è meglio per l’igiene intima maschile?

Bisogna cercare un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo adatto a tutti i tipi di pelle, delicato, che non irriti, adatto all’uso quotidiano.

Se pratichi sport consigliamo un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo che, favorendo il fisiologico ripristino della barriera cutanea, crea una naturale difesa nei confronti di sudore, funghi, virus e batteri.

Alcune tipologie di detergente intimo antimicotico antibatterico uomo contengono anche estratti naturali diversi da quelli già citati ma altrettanto efficaci come: melograno e frutti rossi che hanno un’azione antiossidante e anche lenitiva rendendo il detergente intimo naturale.

Un detergente intimo appropriato e naturale dona la sensazione di freschezza.

Alcuni tipi di detergente intimo sfruttano l’azione del Carbone Vegetale

Un elemento che non solo rimuovere batteri e tossine ma dona al detergente intimo antibatterico naturale una colorazione nera particolare e che può essere molto apprezzata dal sesso maschile.

Meglio scegliere un detergente intimo antibatterico Made in Italy

Magari cruelty free e con flacone riciclato e riciclabile. Fare sempre caso che il detergente intimo antimicotico antibatterico uomo abbia ph neutro e che sia delicato ma allo stesso tempo abbia un’efficace azione di difesa contro i batteri esterni.

Ricordate anche di usare sempre il detergente intimo antimicotico antibatterico uomo dopo ogni rapporto sessuale. Preferite un detergente intimo antimicotico antibatterico uomo con estratti naturali ad azione antimicotica ed antinfiammatoria e preferite sempre usarlo diluendolo con dell’acqua e non applicato puro.

Se poi avete preferenze di fragranza, sappiate che esistono delle tipologie di detergente intimo antibatterico con oli essenziali ad esempio il Tea Tree Oil.

Questa sostanza conferisce proprietà antibatteriche e antisettiche al detergente intimo antimicotico antibatterico uomo, rendendolo ideale per una corretta pratica preventiva giornaliera.

Il detergente intimo antimicotico antibatterico uomo infatti deve offrire non solo protezione, ma deve rispettare il pH fisiologico delle parti intime proprio come quello femminile.

Il giusto detergente intimo antimicotico antibatterico uomo risulterà anche efficace contro i cattivi odori.

Conclusioni

Ora che sappiamo che l’igiene intima è una molto importante anche per gli uomini dobbiamo smetterla di pensare che certi prodotti e certe abitudini siano solo per pochi o che appartengano esclusivamente alle donne.

In tanti invece dovreste usare un buon detergente intimo antimicotico antibatterico uomo specifico per l’universo maschile e senza tralasciare l’azione rinfrescante e deodorante.

Essere sempre puliti e freschi è un’attività che dona benessere fisico e mentale

E questo è valido sia per gli uomini che per le donne.

Utilizzare un detergente intimo antibatterico aiuta donne e uomini a proteggere la zona delicata intima, ed è fondamentale per prevenire irritazioni causati da sudore e sfregamento.

Il detergente intimo antibatterico è un ottimo alleato per la salute intima. Una cosa è certa, non si può scegliere un detergente intimo antibatterico unico per tutta la famiglia perchè ognuno ha esigenze e caratteristiche diverse.

Altre informazioni

Usando un prodotto solo spesso si scopre che non era giusto per te, troppo aggressivo e/o non specifico.

Ora sapete che esistono detergenti intimi specifici per donne e uomini, con diversi ph e non avete più scuse e avete tutte le informazioni, sia maschili che femminili per scegliere un detergente intimo antibatterico adeguato e utilizzarlo ogni giorno.

Ricordiamo infine che per gli uomini:

  1. è fondamentale prevenire irritazioni e arrossamenti
  2. la maggioranza degli uomini usa lo stesso detergente per tutto, errore!
  3. il pH intimo dell’uomo è neutro
  4. per chi fa sport consigliamo di scegliere il detergente intimo antimicotico antibatterico uomo.

Per le donne:

  1. è consigliabile usare un detergente intimo antibatterico con Ph fisiologico, leggermente acido
  2. preferire il detergente intimo antibatterico naturale (con magari detratti di camomilla o malva)
  3. scegliere un detergente intimo antibatterico che rispetti l’equilibrio delle mucose
  4. per chi fa sport consigliamo di scegliere il detergente intimo antibatterico e antimicotico.

Da ricordare!

Ora che sappiamo che l’igiene intima è una molto importante anche per gli uomini dobbiamo smetterla di pensare che certi prodotti e certe abitudini siano solo per pochi o che appartengano esclusivamente alle donne.

Il giusto detergente risulterà anche efficace contro i cattivi odori.

Anche una sana e corretta alimentazione aiuta la salute intima. Oltre a utilizzare il giusto detergente seguire una dieta regolare e sana aiuta a prevenire le infezioni intime. Sono molti i cibi amici. In particolare: fibre, frutta e verdura.

Tra le tipologie più comuni di detergente intimo per uomo ci sono quelli che utilizzano la malva che ha proprietà lenitive, emollienti, calmanti e rinfrescanti.

Scopri altri articoli sul nostro blog o sul nostro profilo social!