SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

Porta dischetti struccanti: 1000 idee creative per organizzare i tuoi spazi

Porta dischetti struccanti

I porta dischetti struccanti fai da te rappresentano spesso una soluzione più che valida, soprattutto all’interno di un bagno piccolo, per organizzare i propri spazi.

Esistono porta dischetti struccanti da muro e altri sotto forma di contenitore porta dischetti struccanti che in ogni caso servono ad ottimizzare gli spazi di un bagno, soprattutto quelli più piccoli.

Basta fare un giro sul web per intercettare alcune idee carine in merito. Ci sono i porta dischetti struccanti da muro comodamente acquistabili sui vari siti online e altre valide soluzioni in termini di porta dischetti struccanti fai da te, molto piacevoli alla vista e agli spazi a nostra disposizione.

Per terminare è possibile vedere come altre persone, più che i porta dischetti struccanti fai da te, si accontentano di un semplice contenitore porta dischetti struccanti, carino e gradevole alla vista in un contesto quale il bagno di casa.

Insomma come hai potuto intuire, le soluzioni in termini di porta dischetti struccanti fai da te e non solo sono infinite. Sta a noi decidere innanzitutto quella che ci piace di più. Meglio ancora se questa soluzione si addice all’ambiente circostante che dovrà ospitarlo.

In questo articolo, mettendo insieme le idee di vari altri utenti, cercheremo di dare qualche idee soprattutto di carattere estetico alle varie soluzioni di porta dischetti struccanti da muro e non solo.

Per chi invece è amante dei contenitori salvaspazio, allora vi riporteremo anche qualche esempio su come mettere in piedi il proprio contenitore porta dischetti struccanti da inserire all’interno del proprio bagno.

Buona lettura allora.

Dal porta dischetti struccanti fai da te ai dischetti made home

Prima di parlare del porta dischetti struccanti fai da te o del porta dischetti struccanti da muro, poniti questa domanda. Ti sei mai chiesta quali sono i dischetti struccanti lavabili più economici presenti sul mercato?

Quelli che non comprerai mai più! E’ vero che anche per questi prima o poi avrai bisogno del tuo contenitore porta dischetti struccanti, ma per il momento, visto che siamo in tema fai da te, perché non cerchi di capire anche come realizzare i tuoi personali e soprattutto economici dischetti struccanti lavabili?

Dunque, se sei in procinto di partire per l’estate e ogni tuo acquisto potrebbe essere una spesa pesante o che comunque ti evita determinate ” gioie” in vacanza, perché allora non cercare di risparmiare limando spese inutili e allo stesso tempo produrre meno rifiuti possibili?

Le soluzioni ci sono e si chiamano da un lato semplicemente i dischetti struccanti lavabili, e dall’altro lato il porta dischetti struccanti fai da te.

Devi sapere che i dischetti per struccarsi usa e getta sono una di quelle cose che se ci pensi bene, possono essere eliminati in qualsiasi momento. Dopo tutto, quale donna non li utilizza?

Sono un prodotto nei loro porta dischetti struccanti da muro che si usano in maniera copiosa quasi tutti i giorni e soprattutto purtroppo solo per pochi secondi e poi si buttano per poi ricomprarli. E come continua il giro? li compriamo, li usiamo e li ributtiamo. Questo fino all’infinito.

E allora perché non pensare di riprodurre in casa i nostri dischetti struccanti lavabili e con loro un adeguato contenitore porta dischetti struccanti per contenerli e ottimizzare lo spazio del bagno. Vediamo insieme come farli.

Porta dischetti struccanti fai da te: come realizzare i dischetti lavabili

Sicuramente stai cercando la soluzione più adatta al tuo bagno in termini di porta dischetti struccati da muro o di contenitore porta dischetti truccanti.

Ma noi aggiungiamo un tassello in più al tuo quadro e ti permettiamo di risparmiare con i dischetti struccanti lavabili fai da te direttamente a casa tua. Per poterli creare basta moto poco. Devi solo procurarti un vecchio e ormai da buttare asciugamano in microfibra.

La creazione dei dischetti struccanti lavabili fai da te come quella del porta dischetti struccanti fai da te, è una procedura facile e a mo’ di bambino. Con un bicchiere sull’asciugamano segna con una matita la circonferenza dello stesso.

Con un paio di forbici taglia l’asciugamano seguendo la traccia della circonferenza del bicchiere. Ora accoppia i due dischetti insieme e per evitare che i bordi e l’intero disco perdi del filo sui bordi e non solo, cucili con un filo colorato. Seguendo questi pochi e soprattutto facili passaggi, ora sei in grado di crearti i tuoi personalissimi dischetti struccanti fai da te.

Come hai visto, non esistono preparazioni particolari, tutto è molto semplice e a prova di bambino. A dirla tutta, basta solo un pizzico di buona volontà e la creazione dei dischetti e del porta dischetti struccanti da muro e non solo, è un gioco da ragazzi. Noi, ti abbiamo offerto una soluzione completamente gratuita di questo prodotto.

Se però, pensi di non aver tempo, o semplicemente voglia di crearli, devi sapere che in commercio esistono già dei dischetti struccanti lavabili. Spenderai qualcosina in principio, ma anche quella a lungo andare sarà un risparmio sui tuoi acquisti futuri. Ma ora passiamo al tema che ci interessa maggiormente: il contenitore porta dischetti struccanti o il porta dischetti struccanti fai da te.

Come creare i porta dischetti struccanti fai da te

Allora, siamo qui cercando idee a destra e a manca per creare il nostro porta dischetti struccanti fai da te. C’è chi preferisce un porta dischetti struccanti da muro e chi invece un contenitore porta dischetti struccanti da poggiare su un ripiano del bagno.

Qui parleremo di una terza categoria che si avvicina molto all’ultima appena citata ma senza un particolare o già formato contenitore per i batuffoli di cotone: un porta dischetti struccanti fai da te. In questo caso basterà procurarsi una bottiglia di plastica ovviamente da riciclo.

Per creare il nostro porta dischetti struccanti fai da te taglia la parte superiore della bottiglia separandola da quella inferiore in modo da fare coperchio. La parte inferiore della bottiglia circa 13-14 cm rappresenterà la base del nostro porta dischetti struccanti fai da te.

Ma fate attenzione, considerando che una bottiglia è alta circa 35 cm dovete eliminare i 10 cm centrali ( per intenderci quelli dove c’è anche la scanalatura per prenderla in mano). 

In questo modo hai formato una base del nostro porta dischetti ergonomica e uniforme. Tagliata la parte eccedente di bottiglia il nostro porta dischetti struccanti fai da te per il bagno è fatto, ora non resta che decorarlo.

A tal proposito si possono anche sbizzarrire i tuoi bambini. Altrimenti, bastano dei semplici adesivi tondi colorati, i bollini tondi ed il loro contorno che si usano in ufficio. Così facendo, il risultato è perfettamente in coordinato. E ricorda inoltre che la parte superiore della bottiglia, può anche essere utilizzato come tappo, quanto mai perfetto e collimante, del nostro porta dischetti struccanti fai da te.

Porta dischetti struccanti da muro fai da te

Passiamo ora ad un altra modalità vale a dire quella del porta dischetti struccanti da muro. Anche in questo caso, prepararla non è affatto difficile, anzi… Basterà procurarsi pochi e banalissimi oggetti che abbiamo a casa o che si trovano in tutti i negozi di Italia e del mondo.

Per intenderci serviranno per creare il nostro porta dischetti struccanti da muro: una decorazione fai da te e un tubo di cartone con coperchio di plastica trasparente di quelle patatine che credo tutti noi conosciamo e che hanno tutte la stessa forma. Di queste esiste tubo grande e quello piccolino. Noi vi consigliamo quest’ultimo.

Per creare il nostro porta dischetti struccanti da muro fai da te occorre disegnare sulla base del tubetto una mezza luna per poi ritagliarla con un taglierino. E’ la passaggio più complicato dell’intera procedura, per questo motivo fai molta attenzione in questa operazione.

L’apertura deve essere sufficiente per far passare agevolmente i dischetti di cotone. La base del nostro porta dischetti struccanti da muro è così pronta. Per decorarla ti consigliamo di ritagliare dei pezzi di un jeans ormai da buttare.

In corrispondenza dell’apertura a semi-cerchio pratica un’incisione orizzontale con il taglierino in modo da garantirti il solito passaggio dei dischetti. Per terminare, rifinisci il fondo del contenitore, sia all’interno che all’esterno, con un ritaglio circolare di jeans.

Per poter appender il dispenser al muro basta inserire una catenella di plastica, ad esempio quella di alcuni doccia-schiuma. Inserisci ai lati del porta dischetti struccanti da muro due bottoni che funzioneranno da ganci ai quali fissare la catenella.

Per concludere decora, se vuoi sempre con un dischetto di jeans, il tappo di plastica trasparente. L’opera si può dir conclusa.

Contenitore porta dischetti struccanti fai da te

Dopo aver visto come creare un porta dischetti struccanti da muro, non ci resta che dedicarci all’ultima modalità di conservazione dei dischetti di cotone: il contenitore porta dischetti struccanti, possibilmente fai da te.

Come detto in precedenza in commercio il contenitore porta dischetti struccanti è un prodotto che si vende come l’acqua. Ma quale soddisfazione migliore se non quella di creare da sola e soprattutto a gratis il proprio contenitore porta dischetti struccanti?

Vediamo come…

Devi sapere che questi ultimi, possono essere riposti un pò dove ci pare: dentro un cestino all’uncinetto, dentro il famoso barattolo della nutella ( magari anche con la sua etichetta originale per un tocco di eccentricità) una tazza decorata, un barattolo o un vasetto di vetro. Insomma, ovunque.

Oggi vi riportiamo un idea pratica e soprattutto originale per la creazione del nostro contenitore porta dischetti struccanti fai da te: il barattolino dello zucchero, un contenitore non troppo grande ma poco più ampio della misura di un dischetto struccante.

Con un washi-tape decora il bordo superiore e con dei pennarelli perché non disegnare delle ciglia belle lunghe nella parte inferiore del barattolo? Ma ovviamente la decorazione la potrai scegliere tu. Anzi a dirla tutta è la decorazione la parte se così si può dire, più difficile dell’itero processo. Di fatto, dopo aver fatto ciò, il contenitore porta dischetti struccanti è già bello e pronto per poter essere utilizzato.

Elegante, pratico e veloce da creare. Come detto basta molto poco. Occorre procurarsi il contenitore giusto e decorarlo a proprio piacere. Questione di mezz’ora di tempo e il nostro contenitore porta dischetti struccanti si può tranquillamente inserire nel nostro bagno di casa.

E tu, quale contenitore scegli per il tuo bagno di casa?

Quelle che ti abbiamo proposto sono solo alcune delle innumerevoli soluzioni per il tuo porta dischetti struccanti da muro e non solo. Grandi magazzini, negozi fisici e online, e-commerce vari, siti, blog e quant’altro ti offrono prodotti che ben completano il nostro bagno e non solo.

In un mondo dove tutto si può comprare, trovare il porta dischetti struccanti migliore per il nostro bagno è alla portata di tutti noi.

Sta ai nostri gusti scegliere il migliore per design, colore, forma e dimensioni. E spesso tutto questo si traduce in un gioco da ragazzi. Ma se hai anche un poco di vena creativa e soprattutto il tempo e la voglia di recuperare degli oggetti di riciclo le soluzioni sono anche maggiori e senza dubbio molto più soddisfacenti a risultato finale.

Come hai potuto vedere basta davvero molto poco per creare qualcosa di creativo e soprattutto utile ai nostri spazi. Una bottiglia di plastica, un jeans o una asciugamano da buttare, un tubo di patatine, un qualsiasi altro contenitore.

Sono oggetti facilmente reperibili che se riutilizzati correttamente abbiamo visto che portano a dei risultati eccezionali. Quello che non deve mai mancare è la voglia di fare e mettersi in gioco.

Le soluzioni si trovano ovunque, basta solo volerle cercare e metterle in pratica. Con il nostro articolo, hai potuto notare come creare un porta dischetti struccanti fai da te non è altro che un gioco da ragazzi.

Con un po’ di fantasia e senso estetico, hai potuto creare ciò che apparentemente mancava al tuo bagno e che diversamente saresti andato a comprare in chi sa quale negozio per usarlo pochi mesi e poi semmai annoiarti di lui e buttarlo.

Conclusioni

Ti manca la fantasia per poter creare questi prodotti? Affidati a noi e ai nostri consigli per poter creare dal nulla tutto ciò di cui hai bisogno, per l’estetica del tuo corpo e perché no, anche della tua casa. E se ciò non basta, ricordati che ormai in web la soluzione è a portata di click.

Basta una semplice e sempre più veloce ricerca su Google per cercare, trovare e soprattutto fare ciò di cui abbiamo bisogno. A te con il passo successivo.

Scopri altri articoli sul nostro blog o sul nostro profilo social