SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

Prodotti pulizia viso

prodotti pulizia viso

Sei alla ricerca dei migliori prodotti pulizia viso per la tua beauty routine giornaliera? In questo articolo troverai moltissimi consigli preziosi per la salute e la bellezza della tua pelle.

Il viso è la prima parte del corpo che viene notata, che è esposta allo sguardo degli altri, ed è per questo considerato una sorta di biglietto da vita. Per questo, e mille altri motivi che vedremo nel corso dell’articolo, è fondamentale prendersene cura utilizzando i prodotti più adeguati al proprio tipo di pelle. Se già non hai iniziato, ti consigliamo subito il primo passa da fare verso il raggiungimento di una pelle pulita e radiosa, ovvero una accurata pulizia del viso settimanale.

Esistono principalmente due tipi di pulizia del viso: la pulizia settimanale, quella più “superficiale” e la pulizia mensile, ovvero quella più profonda. In genere questi due tipi di pulizia si svolgono una a casa e una in un centro estetico professionale.

La pulizia in un centro professionale è più profonda in quanto comprende anche la spremitura dei brufoli e la pulizia dei pori con macchinari e prodotti per la pulizia del viso che non tutti possono permettersi di avere in casa. La spremitura, soprattutto, è una fase fondamentale per una pulizia del viso profonda, che però non può essere svolta da soli a casa, come invece molti fanno.

Spremersi da soli i brufoli senza gli strumenti adeguati, e magari anche in condizioni igieniche discutibili, infatti, è una delle cause più comuni di irritazioni e sfoghi cutanei.

Quali prodotti pulizia viso utilizzare in una beauty routine

Anche se è una caratteristica più maschile, capita anche a molte donne di sentirsi pigre oppure di non voler spendere denaro dall’estetista. È molto importante entrare nell’ottica che i soldi spesi per la salute e la bellezza della propria pelle non sono mai sprecati, né tanto meno lo è il tempo. Preoccuparsi della propria pelle, infatti, è importantissimo anche per la propria salute, fisica e psicologica.

Come accennato, inoltre, la pulizia del viso può essere effettuata anche da casa, risparmiando quindi sulla spesa dell’estetista. A questo punto, però, la qualità dei prodotti per la pulizia del viso utilizzati diventa un fattore imprescindibile.

Vediamo dunque quali sono i prodotti per la pulizia del viso che non possono proprio mancare in una beauty routine ad hoc.

  • Un tonico adatto al proprio tipo di pelle
  • Un latte detergente (possibilmente idratante)
  • Uno scrub commerciale o uno preparato in casa con miele e zucchero di canna
  • Un pentolino per i vapori
  • Una spugnetta (possibilmente in micro fibra o in qualsiasi materiale che risulti delicato sulla pelle)
  • Una maschera facciale ricostituente
  • Dei batuffoli di cotone e una crema idratante

Il latte detergente

Il latte detergente è un prodotto dalla consistenza molto cremosa che viene applicato sul viso attraverso dei batuffoli di cotone. Il latte detergente è utile per rimuovere qualsiasi tipo di impurità presente a livello superficiale sull’epidermide come ad esempio eventuali tracce di make up, sebo in eccesso, smog e polveri varie. Dopo aver utilizzato un buon latte detergente, in genere la pelle rimane morbida e profumata.

Il tonico ha diverse funzioni ed è per questo uno dei prodotti più importanti da utilizzare in una beauty routine giornaliera. Prima di tutto serve a eliminare gli eventuali residui rimasti sulla pelle dall’utilizzo del latte detergente. Inoltre un buon tonico ripristina il pH della pelle e restringe i pori dopo l’utilizzo dei vapori.

Le persone che hanno una pelle molto delicata, potrebbero preferire un acqua termale, la quale ha le stesse identiche funzionalità del tonico, ma risulta molto più delicata.

Lo scrub è il prodotto che, più di tutti, è protagonista della pulizia del viso. La consistenza dello scrub è quella di una crema piuttosto granulosa, la quale funzione principale è quella dell’eliminazione di tutte le cellule morte e delle impurità presenti sulla pelle a livello superficiale. Esistono moltissimi tipi di scrub piuttosto validi in commercio e pensati per praticamente tutti i tipi di pelle.

Molti prodotti per la pulizia del viso di qualità hanno anche dei prezzi veramente accessibili. Ad ogni modo, per le amanti del fai da te, è possibile preparare uno scrub casalingo perfettamente funzionale in pochi minuti e solo con due ingredienti.

Tre cucchiaini di miele e sei cucchiaini di zucchero di canna, infatti, sono sufficienti per la creazione di uno scrub perfetto. Per chi vuole anche un pizzico di acidità al composto, per un ulteriore disinfezione dei pori, è possibile aggiungere al composto qualche goccia di limone.

Esistono moltissimi scrub adatti anche alla pelli più sensibili. Tuttavia, molte persone con la pelle facilmente irritabile preferiscono sostituire lo scrub con il gommage.

La dilatazione dei pori

Una volta scelti i migliori prodotti per la pulizia del viso, a seconda delle caratteristiche della propria pelle, è necessario procedere con la pulizia del viso vera e propria.

A questo punto ci sono fasi della pulizia che, da sempre, dividono il mondo femminile in due grandi gruppi: quelle che sono a favore di queste fasi e quelle che invece le eviterebbero molto volentieri.

Le due fasi in questione sono l’utilizzo dei vapori per la dilatazione dei pori e la spremitura dei punti neri. Riguardo la dilatazione dei pori attraverso l’utilizzo dei vapori, non è possibile sicuramente contestare l’incredibile funzionalità di questa azione.

Il vapore permette infatti ai pori di dilatarsi al punto da far fuoriuscire da soli gran parte della sporcizia accumulatavisi dentro. Sarà poi lo scrub a finire il lavoro. Tuttavia moltissime donne odiano questo momento in quanto il vapore ha bisogno di circa quindici o venti minuti per aprire tutti quanti i pori, minuti durante i quali molte donne si sentono mancare il respiro.

La spremitura dei punti neri

Riguardo la spremitura, invece, ciò che rende molte donne scettiche a riguardo è proprio il dolore fisico che questa parte della beauty routine crea nella zona dove viene effettuata.

Dunque la spremitura manuale dei brufoli e dei punti neri non è una parte fondamentale della pulizia del viso, ma non è neanche una parte da non tenere in considerazione. Molti punti neri e brufoli, infatti, sono soltanto superficiali e vengono via dopo una o più passate di scrub o gommage.

Ci sono però alcune impurità, specialmente i punti neri, che si insinuano nella pelle anche molto in profondità e non sono affatto semplici da eliminare. Impossibili da togliere con uno scrub o con qualsiasi altro prodotto.

Per questi punti neri è forse necessaria una spremitura manuale. Nel caso in cui le imperfezioni fossero particolarmente difficili da togliere o con un infezione in corso, è sempre meglio evitare il fai da te e rivolgersi invece ad un esperto della pelle.

Subito dopo aver spremuto i punti neri, o effettuato solo i vapori con lo scrub, la pelle risulterà molto irritata e stressata. A questo punto sarà necessario quindi procedere immediatamente con una maschera ricostituente. Ma quale maschera scegliere tra tutte quelle in commercio?

Prodotti pulizia viso: come scegliere la maschera più adatta per la propria pelle

Uno dei prodotti per la pulizia del viso che proprio non possono mancare nel tuo bagno è sicuramente la maschera ricostituente. Nel momento di applicare la maschera sulla pelle, possiamo dire che ormai la tua pulizia del viso è conclusa.

Questo non vuol dire però assolutamente che puoi saltare questo passaggio perché magari vai di fretta o perché non ne hai voglia. Se non credi di avere abbastanza tempo per svolgere correttamente tutti i passaggi di una pulizia del viso, allora rimanda la pulizia al giorno dopo.

Stressare la pelle con i vapori, la spremitura, lo scrub o qualsiasi altro trattamento senza poi prendertene cura con una maschera o una crema ti aiuterebbe soltanto a peggiorare le sue attuali condizioni.

La maschera è fondamentale per aiutare la pelle a rilassarsi dopo lo stress subito e per idratarla e favorire la chiusura dei pori dilatati. La scelta della maschera dipende principalmente dal tipo di pelle che si ha ed è sempre importante riportare i tempi di posa indicati sulle istruzioni d’uso. Se hai spremuto manualmente brufoli e punti neri, scegli una maschera rinfrescante che sia anche decongestionante.

L’applicazione della crema idratante

La crema idratante è l’ultimo dei prodotti per la pulizia del viso che non può assolutamente mancare tra le lozioni per la tua beauty routine. L’idratazione della pelle è un passaggio fondamentale a cui prestare attenzione in tutte le stagioni dell’anno.

Inoltre tutti i tipi di pelle vanno idratati nello stesso modo. Sono moltissime le persone che credono che soltanto una pelle secca vada idratata, ma non è così. Anche le pelli grasse e molto grasse, caratterizzate da un eccessiva secrezione di sebo, hanno bisogno del giusto quantitativo di idratazione giornaliera per mantenersi sane e luminose.

La scelta di una crema idratante per una pelle grassa, sarà più incentrata, chiaramente, verso un prodotto senza olio e, possibilmente, realizzato soltanto con ingredienti naturali.

Prodotti per pulizia viso: i benefici della pulizia del viso in un centro professionale

Nel corso di questo articolo ti abbiamo elencato l’importanza di una pulizia del viso eseguita correttamente in casa, circa una volta alla settimana. Ti abbiamo inoltre spiegato perché scegliere soltanto i migliori prodotti per la pulizia del viso.

Tuttavia, sottoporti ad una pulizia del viso a casa una volta a settimana non ti impedisce di effettuare, comunque, una pulizia del viso più profonda dal tuo estetista una volta al mese o, se sarai molto brava con la pulizia settimanale, una volta ogni due mesi. I benefici di una pulizia professionale sono infiniti. Ma in che cosa consiste effettivamente una pulizia professionale e cosa ha di diverso da una pulizia del viso fatta in casa?

Per prima cosa, per quanto tu possa conoscere bene la tua pelle, un estetista è sempre un professionista che ha studiato appositamente per capire esattamente di quali prodotti ha bisogno la tua pelle per avere un aspetto sano e radioso.

Inoltre un estetista è in grado di rimuovere i punti neri dal tuo viso con una tecnica apposita che non stressa eccessivamente la tua pelle. Grazie anche all’aiuto di prodotti, strumenti e a volte macchinari realizzati appositamente per questo scopo.

Il costo di una pulizia del viso professionale è soggetto a cambiamenti in base al tuo tipo di pelle e ai servizi che vuoi aggiungere al tuo trattamento. In genere, comunque, si aggira intorno ai 30 o 40 euro.

Prodotti pulizia viso professionale: per concludere

Latte detergente, tonico, scrub, crema idratante e maschera per il viso sono i prodotti per la pulizia del viso fondamentali che non possono mai mancare per una beauty routine ad hoc. Come avrai potuto notare, sicuramente nel nostro articolo non era presente uno dei prodotti che, invece, probabilmente utilizzi ogni giorno.

Stiamo parlando delle salviettine struccanti. Le salviettine struccanti sono uno dei prodotti più discussi, ma anche più utilizzati, nel mondo del make up. Questi prodotti sono molto comodi e ancora più economici.

Purtroppo, però, non tutti gli esperti del settore sono d’accordo sui benefici che apportano alla pelle. Anzi, a dire il vero sono piuttosto tutti d’accordo nel dire che sono anche abbastanza dannose per la nostra salute.

Le vendite delle salviettine struccanti sono aumentate incredibilmente negli ultimi anni, grazie ai loro costi così bassi, alla loro semplice reperibilità e, chiaramente alla loro praticità.

È stato dimostrato che molte salviettine comportano problemi più o meno evidenti di cedimenti di pelle intorno agli occhi, di irritazione della pelle, e, in alcuni casi, di comparsa precoce delle rughe e di altri segni del tempo.

Il nostro consiglio è quello di evitare l’utilizzo delle salviettine e di preferire i prodotti per la pulizia del viso elencati in questo articolo. Tuttavia, se una volta ogni tanto sei di corsa e ti strucchi con delle salviettine, la tua pelle non ne risentirà di certo. Per altri articoli di questo genere continua a seguirci sul nostro blog e sui canali social.

Articoli Correlati