SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

Shampoo capelli grassi

shampoo capelli grassi

Lo shampoo capelli grassi è uno tra i prodotti cosmetici preferiti dalle donne con questa tipologia di capelli. Se anche tu hai i capelli grassi, non scoraggiarti perché questo problema è perfettamente controllabile, basta semplicemente saper scegliere i prodotti giusti.

In questo articolo ti parleremo dei capelli grassi, di quali sono le cause e i rimedi per trattare il tuo tipo di capelli e di come trovare lo shampoo per capelli grassi più adatto al tuo cuoio capelluto.

Ma iniziamo dal principio, analizzando cosa sono i capelli grassi e perché molte persone soffrono di questa condizione. Il capello grasso è molto frequente in quanto causa di uno squilibrio ormonale, ovvero a causa delle ghiandole che producono troppo sebo.

Il sebo, per chi non lo sapesse, è una sostanza totalmente naturale e molto grassa, utile per proteggere i capelli dall’inquinamento e, all’occorrenza, per lubrificarli. In linea generale non dovrebbe esserci nessun problema, quindi, con la produzione di sebo, tranne quando questa diventa eccessiva.

Quando il nostro organismo, infatti, produce sebo in eccesso, i capelli risultano pesanti, lucidi, sporchi anche se lo shampoo è stato effettuato soltanto il giorno prima. Se anche tu ti rivedi nella situazione che abbiamo appena spiegato, allora i nostri consigli potrebbero esserti preziosi.

Tuttavia, come potrai sicuramente immaginare, i capelli grassi non sono una patologia, ma un sintomo legato a determinate cause ormonali o genetiche come ad esempio l’eccessiva produzione di sebo prima citata. I capelli grassi possono però essere causati anche da altre ragioni. 

Quali sono le cause dei capelli grassi

I capelli grassi possono essere sintomo di diversi squilibri ormonali. Tuttavia, le cause possono essere anche di tipo psicologico. Infatti, due delle più grandi cause dei capelli grassi sono l’ansia e lo stress. Le persone che si stancano molto a lavoro, che escono la mattina e tornano a casa la sera tardi, sono solite avere i capelli grassi, come risposta alla stanchezza accumulata.

Inoltre, è causa dei capelli troppo grassi anche una scorretta alimentazione, povera di sostanze nutrienti ed eccessivamente ricca di grassi. Senza contare poi il classico problema dello shampoo sbagliato, che potrebbe non solo non risolvere il problema dei capelli grassi, ma anche aumentare la produzione di sebo.

Se hai identificato i tuoi capelli come capelli grassi, allora uno shampoo per capelli grassi è necessariamente quello che dovrai acquistare ogni volta al supermercato, in farmacia o in erboristeria.

Acquistare uno shampoo per capelli secchi, sfibrati o qualsiasi altro shampoo che non ha niente a che vedere con i capelli grassi potrebbe servirti soltanto ad aumentare il problema. Non dimenticare inoltre che se i tuoi capelli sono grassi, e tu vuoi risolvere questo problema, allora dovresti anche stare alla larga da tutti i tipi di tinture per capelli che contengano al loro interno agenti chimici.

Capelli grassi: quali sono i possibili rimedi

Per combattere i capelli grassi è necessario scegliere il miglior shampoo capelli grassi adeguato per la propria pelle e per il proprio tipo di capelli. In genere viene consigliato in alternativa, un detergente neutro, ma la prima scelta è sempre quella di uno shampoo specifico.

Utilizzando un detergente neutro, o ancora meglio uno shampoo capelli grassi dermatologo, avrai la certezza di poter lavare i tuoi capelli ogni qual volta che vorrai, senza doverti preoccupare di danneggiarli o meno.

È chiaro che, indipendentemente dal prodotto che deciderai di scegliere, dovrai utilizzarne una piccola quantità, diluita sempre con acqua. Lo shampoo o il detergente andranno inoltre lasciati agire sulla testa per circa due o tre minuti prima di risciacquare. Nel caso in cui i capelli siano eccessivamente sporchi o eccessivamente grassi, è possibile ripetere questa operazione fino ad un massimo di due volte.

Shampoo capelli grassi: quali sono gli errori da evitare

Nonostante le indicazioni sui prodotti siano, il più delle volte, molto chiare, ci sono degli errori che le persone continuano a commettere senza dargli troppo peso, ma che poi, a lungo andare, si notano tutti quanti sui propri capelli. Vediamo adesso una piccola lista di errori che non è concesso commettere se si vogliono avere dei capelli meno grassi e in salute.

Utilizzare uno shampoo capelli grassi per bambini non è mai una soluzione attuabile né per un adulto e né tanto meno per un adolescente, in quanto il nutrimento che necessita il cuoio capelluto di un neonato non può essere uguale a quello che necessita un adulto o un adolescente.

Un altro errore che viene commesso molto spesso è quello di strofinare con troppa forza quando vengono lavati i capelli. Molti infatti credono che massaggiare molto forte il cuoio capelluto aiuterà i propri capelli a sembrare molto più lucenti, ma non è così. Anzi, il più delle volte questo movimento serve soltanto a spezzare quanti più capelli possibili.

Usare acqua a temperatura eccessivamente elevata e l’asciugatore troppo a contatto con le radici, sono anch’essi due errori piuttosto comuni che vengono fatti durante il lavaggio dei capelli, come anche sfregare in modo vigoroso i capelli con l’asciugamano per asciugarli.

Consigli per lavare i capelli grassi

Nel precedente capitolo abbiamo visto alcuni degli errori più comuni che vengono commessi durante il lavaggio dei capelli. Ora ti spieghiamo invece come dovresti comportarti.

Si è detto che, durante il lavaggio con lo shampoo capelli grassi, non bisogna strofinare troppo la cute o si rischia di spezzare un elevatissimo numero di capelli. Come massaggiare la cute allora? Dopo aver applicato una piccola dose di shampoo per capelli grassi, è consigliabile effettuare un massaggio molto veloce e leggero.

Inoltre, è consigliabile terminare il lavaggio con un ultimo risciacquo sotto l’acqua fredda, il che aiuta moltissimo alla tonificazione dei capelli. Si è detto inoltre che non è salutare sfregare i propri capelli troppo forte con un asciugamano. Piuttosto, è corretto effettuare una pre asciugatura tramite un asciugamano al fine di eliminare tutta l’acqua in eccesso, ma sempre delicatamente.

Un altro consiglio che vogliamo darti è quello di fare molta attenzione a come utilizzi il phon per capelli. Anche se con una temperatura molto alta i tuoi capelli si asciugherebbero certamente più in fretta, le alte temperature non sono affatto consigliate per la salute dei tuoi capelli. Prediligi una temperatura media e ricorda di tenere sempre il phon ad una distanza di almeno quindici centimetri dalla radice dei tuoi capelli.

Shampoo capelli grassi e altri rimedi naturali

Come detto, lo shampoo per capelli grassi è un ottimo rimedio per contrastare questa particolare e fastidiosa condizione del cuoio capelluto. Tuttavia, l’azione di un buono shampoo capelli grassi può essere largamente facilitata da altri rimedi naturali che, affiancati al trattamento dello shampoo, favoriranno la salute e la bellezza dei tuoi capelli.

Uno dei rimedi più utilizzati per contrastare i capelli grassi è quello della maschera d’argilla. L’argilla, infatti, ha un effetto assorbente sulla pelle e aiuta ad assorbire l’eccessiva produzione di sebo in determinate zone della pelle. Vediamo subito come preparare una fantastica maschera d’argilla fai da te per i tuoi capelli grassi.

Mescola in una ciotola un pugno di argilla verde (facilmente reperibile in qualsiasi erboristeria) e un po’ di aceto bianco diluito a metà con dell’acqua. Quando avrai mescolato a sufficienza, fino ad ottenere un composto molto denso, potrai applicare la tua maschera di argilla assorbente direttamente sui tuoi capelli. Lasciala agire per circa dieci minuti e sciacqua per bene i tuoi capelli prima di procedere con lo shampoo.

Attenzione, questa maschera non è un sostitutivo dello shampoo, ma piuttosto un trattamento per capelli grassi da applicare appunto ai tuoi capelli prima dello shampoo capelli grassi. Andiamo ora a vedere quali sono gli accessori più consigliati (e quelli meno consigliati) per i capelli grassi.

Capelli grassi: quali accessori utilizzare e quali invece evitare

Il pettine: il più grande nemico delle persone con i capelli ricci e il più grande alleato di quelle con i capelli lisci. Dunque riguardo al pettine devi sapere che i pettini di metallo, utilizzati sui capelli bagnati, contribuiscono solo a rovinare di più i tuoi capelli. La migliore soluzione è quella di scegliere un pettine di plastica con i denti lisci e molto rotondi, in modo tale che non potrai mai danneggiare in nessun modo quelle che sono le squame dei capelli.

Inoltre, i denti devono essere anche sufficientemente lontani gli uni dagli altri. I pettini, o le spazzole, con i denti troppo stretti e molto sottili, infatti, non fanno altro che aumentare ancora di più la produzione di sebo. La quale cosa, per i capelli grassi è soltanto molto dannosa.

Inoltre devi ricordare che anche i gel non sono amici dei capelli grassi, in quanto rendono il capello ancora più grasso, spento e appesantito, proprio come gli oli per capelli di vario genere.

Molte volte i capelli grassi sono poi caratterizzati da delle punte piuttosto secche e delle radici molto grasse, Come comportarsi in questi casi? In casi del genere è utile applicare la maschera di argilla precedentemente menzionata soltanto sulla radice dei capelli, lasciando il più possibile libere le punte. Inoltre, è opportuno lavare i capelli con uno shampoo capelli grassi e con un detergente neutro, per purificare il cuoio capelluto.

Ulteriori consigli per trattare i capelli grassi

Utilizzando il miglior shampoo capelli grassi e seguendo una corretta alimentazione (povera di alimenti troppo grassi) vedrai che potrai immediatamente contrastare il sebo in eccesso prodotto dalla tua pelle. Fatto ciò, però, ci sono ancora dei piccoli accorgimento che potrai utilizzare a per smorzare ancora di più l’effetto grasso dei tuoi capelli. La maschera di argilla, come detto, è uno di questi.

Inoltre, puoi utilizzare uno shampoo purificante, di quelli che in genere hanno la scritta “ph neutro”, utili per trattare i tuoi capelli senza stressarli ulteriormente. Dato che la maggior parte dei prodotti per curare i capelli grassi va applicato sulla radice, cosa si può fare per trarre benefici anche sulle punte?

Le punte dei capelli sono molto importanti, meno della radice, ma comunque molto importanti. Prenditi cura delle punte dei tuoi capelli utilizzando maschere specifiche per le punte, oli o prodotti idratanti. Evita inoltre di toccarti la testa troppo spesso, di massaggiarla o semplicemente di grattarla.

Questo perché la produzione di sebo viene stimolata attivando la circolazione sanguigna e, attraverso la stimolazione del cuoio capelluto, questo sale in superficie molto rapidamente. Ricorda inoltre che anche il bicarbonato può esserti molto d’aiuto per contrastare la grassezza dei tuoi capelli. Prova a metterlo sulla tua cute una volta ogni quindici giorni e a lasciarlo agire per pochi minuti.

Shampoo capelli grassi: le nostre conclusioni riguardo il suo utilizzo

Abbiamo parlato, durante il corso dell’articolo, delle cause principali e dei rimedi contro i capelli molto grassi. Abbiamo visto moltissimi rimedi, naturali e non, per contrastare la secrezione di sebo e mantenere i propri capelli più asciutti possibili dal grasso. Nonostante ciò, tuttavia, è necessario affermare che i trattamenti cosmetici non sono la soluzione definitiva al problema dei capelli grassi.

Certo, utilizzare il miglior shampoo per capelli grassi è senza ombra di dubbio la soluzione più efficace per contrastare questa scomoda situazione del cuoio capelluto.

Tuttavia, anche questo potrebbe servire a ben poco se poi si conduce uno stile di vita scorretto e poco sano. Il nostro consiglio è quello di armarti dei giusti prodotti cosmetici per curare la tua condizione, ma anche di incentrarti su uno stile di vita più salutare sia possibile.

Per prima cosa, cerca di dormire a sufficienza, anche nei weekend. In secondo luogo è importante mangiare equilibrato e, dove possibile, preferire una dieta ricca di fibre e proteine ad una dieta ricca di grassi.

Assumere molte verdure e molta frutta fresca, infatti, aiuta ad eliminare più velocemente tutte le tossine presenti nel nostro corpo. Infine, chiedi al tuo farmacista un consiglio riguardo agli integratori alimentari per contrastare i capelli grassi. Esistono infatti in commercio moltissimi prodotti integratori che potresti affiancare al tuo shampoo capelli grassi per un trattamento ancora più completo ed intensivo.

Se questo articolo ti è stato utile, tornaci a trovare sul blog e sui nostri canali social.

Articoli Correlati