SPEDIZIONE GRATIS PER ORDINI SUPERIORI A 35€

Shampoo senza solfati e siliconi

shampoo senza solfati e siliconi

Shampoo senza solfati e siliconi? Volete uno shampoo senza siliconi  parabeni e solfati per avere dei capelli lisci e perfetti? È il sogno di tutti avere i capelli lisci.

La cura dei capelli è una parte importante della tua bellezza quotidiana. Per prenderti cura al meglio della tua chioma, devi scegliere il prodotto giusto per il tipo di capelli.

Prima di tutto, dobbiamo capire se i nostri capelli sono sottili, grassi, secchi o normali per poterli trattare correttamente.

E’ indispensabile tenere conto  degli ingredienti dello shampoo perché  ne dipende la salute dei nostri capelli.

Il problema è che non utilizziamo lo shampoo senza siliconi parabeni e solfati, parabeni e altri siliconi, che penetrano lentamente con il passare degli anni nei capelli e li troviamo sempre di più nei nostri prodotti di bellezza.

Oggi accettiamo sempre di più questi ingredienti artificiali. Dobbiamo solo essere in grado di identificare gli elementi nocivi.

Il tuo shampoo senza solfati e siliconi, uno shampoo senza siliconi parabeni e solfati, il tuo shampoo senza parabeni e solfati.

I solfati

I solfati si trovano in innumerevoli shampoo e prodotti per la cura dei capelli sul mercato. Cosa sono i solfati?

Sono tensioattivi, cioè agenti con capacità schiumogene, lavanti e pulenti presenti nel corpo e nei prodotti per l’igiene privata.

Perché evitarli? Perché è un bene per la tua salute comprare uno shampoo senza siliconi solfati e parabeni.

I solfati tendono a indebolire il pigmento, levigando così il colore delle persone con i capelli colorati. Possono anche irritare la pelle per chi ha la pelle più sensibile.

Questi agenti non sono direttamente dannosi per il corpo umano, ma non sono biodegradabili. Evitarli significa agire per proteggere l’ambiente.

Sull’etichetta?

Come identificarli sull’etichetta? Se conosci il nome o l’acronimo di solfato, è facile rintracciarli.

Questi termini sono usati per identificarli: sodio dodecil solfato (SDS), sodio lauril solfato (SLS), sodio dodecil solfonato (SLSA).

Questi ingredienti sono presenti nel detergente viso e possono irritare e lubrificare il cuoio capelluto.

Al contrario, le basi di lavaggio che utilizzano ingredienti come sodio cocoil glutammato o decil glucoside sono considerate più blande.

Quindi è meglio evitare gli shampoo senza solfati e siliconi. Il tuo shampoo senza solfati e siliconi, uno shampoo senza siliconi parabeni e solfati, il tuo shampoo senza parabeni e solfati.

I Siliconi

Shampoo, balsami, maschere e sieri… I siliconi sembrano essere quasi inevitabili.

Cerca sempre di comprare uno shampoo senza siliconi solfati e parabeni. Ecco una piccola spiegazione per comprendere i siliconi contenuti nello shampoo.

In superficie, può essere un’importante risorsa di bellezza per ciocche ribelli e capelli ruvidi.

Per questo i capelli sono leggeri e setosi dopo lo shampoo. Non solo, il silicone coprirà i capelli con uno strato di patina invisibile, bastano pochi semplici passaggi, potrai rendere i capelli lucidi e districati.

Tuttavia, a lungo andare, il silicone è una sostanza grassa che ostruisce i pori, soffoca i capelli, impedisce loro di respirare e impedisce la penetrazione di altri principi attivi presenti nei prodotti per la cura.

Indeboliti, i tuoi piccoli trucchi si romperanno, diventeranno fragili e deboli. Il tuo shampoo senza solfati e siliconi, uno shampoo senza siliconi parabeni e solfati, il tuo shampoo senza parabeni e solfati.

I parabeni

I parabeni solitamente vengono usati come conservanti. Il loro scopo è prevenire la crescita di batteri in shampoo, maschere e balsami.

Con queste informazioni, sembrano essere utili per la nostra cura quotidiana dei capelli. Sebbene i parabeni non influiscano direttamente sui capelli, sono stati criticati molte volte per i possibili effetti sulla salute.

Questo problema nasce da uno studio di Varbre dell’Università di Reading che rende evidente che esiste un legame tra parabeni e cancro al seno.

Come identificarli sull’etichetta? Nella maggior parte dei casi, sono indicati come “parabeni” in breve, ma possono anche apparire con il termine parabeni.

Il tuo shampoo senza solfati e siliconi, uno shampoo senza siliconi parabeni e solfati, il tuo shampoo senza parabeni e solfati.

Shampoo senza siliconi parabeni e solfati?

Shampoo senza siliconi parabeni e solfati? Dove lo acquisto? Per prenderti cura dei capelli secchi, fini, grassi o normali (non dimenticarli!), scegli ingredienti naturali e prodotti con procedure di bellezza alternative.

Questa soluzione può essere utilizzata come trattamento per eliminare regolarmente i prodotti sintetici che alterano l’equilibrio di capelli e pelle.

Oppure puoi utilizzare una gamma di prodotti adatti al tuo tipo di capelli per una cura di lunga durata.

I prodotti per la cura dei capelli sviluppati da alcuni marchi non contengono questi ingredienti chimici. La tendenza è anche quella di utilizzare shampoo con pochi ingredienti artificiali, quindi difficilmente fanno schiuma.

Infine, lo shampoo “fatto in casa” è anche un buon modo per prenderci cura dei nostri capelli con prodotti più sani.

Se le maschere per capelli fatte in casa sono solitamente più conosciute per la cura del lavaggio, puoi anche usare l’amido o l’argilla bianca per creare il tuo shampoo secco fatto in casa (utile per i capelli grassi).

Il rimedio estremo di Virginia

Per evitare solfati e altri parabeni, alcune estetiste scelgono anche soluzioni un po’ estreme per alcune disintossicazioni dei capelli, come Virginia Tapscott.

Tale è una blogger australiana che volendo diminuire l’uso di prodotti di bellezza e ha deciso di non lavarsi i capelli per 6 mesi.

Al termine di questo esperimento i suoi capelli non si presentavano secchi o unti, senza gli stessi nodi che aveva in principio.

Questa è sicuramente una scelta estrema, per vari motivi, primo fra tutti l’igiene personale, non la scelta migliore.

L’ideale è prestare maggiore attenzione alla scelta dei prodotti per la cura dei capelli, prediligere gli ingredienti naturali e adattarsi alla qualità dei propri capelli.

Vuoi capire il tipo di capelli che hai?

Vediamo nello specifico le tipologie di capelli, grassi, secchi e unti, casi in cui dovresti evitare gli shampoo troppo artificiali, quindi utilizzare  shampoo senza siliconi solfati e parabeni.

I capelli grassi sembrano unti e unti, di aspetto traslucido, sembrano molto sporchi e talvolta il cuoio capelluto emette un odore sgradevole.

Per il tatto e la vista, possono causare sensazioni spiacevoli e mettere a disagio le persone rilevanti e le persone che li circondano.

A seconda dei casi si accompagnano a cute grassa e ad altre zone cutanee definibili “seborroiche”, solitamente: naso, fronte e mento.

Foruncoli, pori dilatati e, in casi estremi, acne, possono essere sintomi aggiuntivi, soprattutto nei giovani, che possono aumentare la presenza di capelli grassi.

Cos’è il sebo dei capelli?

A seconda della composizione del sebo e della capacità della pelle di accettarlo, possono formarsi forfora grassa, scaglie di pelle morta bianca o semigialla (frammenti cellulari).

Inoltre, è necessario aggiungere eventuali sensazioni pruriginose e dolorose sul cuoio capelluto causate dall’ostruzione della qualità dei follicoli piliferi o da quantità eccessive di sebo, ostacolando la crescita di capelli sani.

Cerchiamo quindi di capire cos’è il sebo e che effetto ha sui nostri capelli. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi.

Foruncoli, pori dilatati e, in casi estremi, acne, possono essere sintomi aggiuntivi, soprattutto nei giovani, che possono aumentare la presenza di capelli grassi.

A seconda della composizione del sebo e della capacità della pelle di accettarlo, possono formarsi forfora grassa, scaglie di pelle morta bianca o semi gialla (frammenti cellulari).

Inoltre, è necessario aggiungere eventuali sensazioni pruriginose e dolorose sul cuoio capelluto causate dall’ostruzione della qualità dei follicoli piliferi o da quantità eccessive di sebo, ostacolando la crescita di capelli sani.

Cerchiamo quindi di capire cos’è il sebo e che effetto ha sui nostri capelli.

Il sebo è composto principalmente da acidi grassi, gliceridi ed esteri di cera, ma quando applicato sulla pelle si mescola anche con detriti cellulari, grasso epidermico e sudore prodotti dalle ghiandole sudoripare.

Inoltre, la composizione del sebo dipende da altri fattori, come ormoni, nutrizione e farmaci. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi.

Gli androgeni sono particolarmente importanti perché sono responsabili della quantità e della qualità della secrezione di sebo negli uomini e nelle donne. A cosa serve il sebo?

Gli studiosi ritengono che il sebo abbia essenzialmente le seguenti funzioni:

  • Forma un film o uno strato idrolipidico per proteggere la pelle dai fattori naturali: luce solare, freddo, batteri.
  • Favorire l’idratazione della pelle
  • Lubrifica e impermeabilizza il fusto del capello, rendendolo più resistente e bello. Come tutti sappiamo, la causa del cuoio capelluto grasso e dei capelli grassi è che l’eccessivo sebo viene scaricato attraverso i follicoli piliferi sul cuoio capelluto, che copre anche il fusto del capello.
  • In questo ultimo senso vanno nella giusta direzione tutti i prodotti e trattamenti con effetti antiseborroici o seboequilibranti; la differenza sta nella qualità di questi trattamenti e nella loro specificità alle caratteristiche della pelle e dei capelli da trattare. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi.

La distinzione del sebo

È utile distinguere il sebo grasso dal sebo oleoso. Il primo è più denso e tende a depositare i capelli grassi sulla pelle, rendendola unta anche quando i capelli sono asciutti.

Il secondo tipo è più liquido e più facile da attaccare ai capelli, rendendoli unti e unti. Il problema dei capelli grassi è l’eccesso di liquefazione, conversione in sebo oleoso e la troppa produzione di sebo.

Quest’ultimo è più fluido e tende a distribuirsi tra i capelli più velocemente e a depositarsi sullo stelo del capello. Quindi sostanzialmente il cuoio capelluto grasso è correlato al sebo grasso. I capelli grassi sono legati al sebo grasso.

Quando la seborrea grassa interferisce con i capelli fini e li rende più grassi, la situazione è più sottile a causa della fragilità costitutiva dei capelli fini e dei problemi causati dall’eccesso di sebo. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi.

Lo shampoo senza siliconi solfati e parabeni per i capelli grassi

Per i capelli grassi lo shampoo più adatto è lo shampoo senza siliconi solfati e parabeni. I capelli grassi e il cuoio capelluto grasso sono un problema molto comune, come si evince dalla vendita di shampoo e prodotti antisebo.

Tuttavia, questi rimedi spesso si rivelano inadeguati o alla fine portano a nuovi problemi, come quelli che finiscono con i capelli secchi, la pelle secca e la disidratazione e talvolta anche la forfora.

Se scegli uno shampoo inappropriato, il problema non solo non sarà risolto, ma peggiorerà.

Bisogna quindi fare molta attenzione quando si sceglie uno shampoo per capelli grassi, affidandosi ad un prodotto delicato che riequilibri il cuoio capelluto per contrastare l’aspetto unto dei capelli.

È importante anche fare attenzione a come si lavano i capelli grassi. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi.

Come lavare i capelli con lo shampoo senza siliconi solfati e parabeni

Per i capelli grassi è meglio utilizzare uno shampoo senza siliconi solfati e parabeni. Inoltre, ci sono alcune precauzioni che devono essere prese durante il lavaggio per ottenere risultati migliori sul cuoio capelluto e sui capelli stessi.

Prima dello shampoo fare un massaggio per stimolare la circolazione.

Usa acqua tiepida, applica lo shampoo dalla parte posteriore del collo, fai movimenti circolari ma non esercitarti a lungo, altrimenti causerà un’eccessiva secrezione di sebo.

Risciacquare con acqua fredda per favorire la circolazione sanguigna; Asciugare i capelli con un asciugamano dopo il lavaggio.

Asciugalo con un asciugacapelli a una temperatura e una distanza adeguate. Non dirigere l’aria in un’area specifica per troppo tempo. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi.

Perché scegliere uno shampoo senza solfati e siliconi?

Non hai i capelli grassi, unti o secchi? Scegli comunque ino shampoo senza solfati e siliconi. Leggi l’articolo e saprai il perchè.

È importante conoscere per tempo le acconciature e i colori dei capelli più alla moda, ma spesso quando lo facciamo, dimentichiamo quanto sia importante prendersi cura dei capelli nel modo migliore per ottenere capelli sani e sfoggiare con soddisfazione.

Restrizioni, soprattutto in estate, usare il più possibile phon e ferri da stiro non è affatto una cattiva idea, ma la cosa più importante è usare lo shampoo giusto, soprattutto se scegliere uno shampoo senza silicone è la scelta migliore che hai .

Crea capelli forti, sani e lucenti. L’estate è la stagione più dannosa per la salute dei capelli, la luce del sole ne intacca la struttura interna eliminando l’umidità, rendendo i capelli opachi, crespi e fragili. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi.

Considerazioni sullo shampoo senza solfati e siliconi

Ora hai capito perchè scegliere lo shampoo senza solfati e siliconi. Uno shampoo che non aggredisce i tuoi capelli che li rende liberi.

E’ importante prendersi cura di se stessi. Prova lo shampoo senza solfati e siliconi. Lo shampoo senza siliconi parabeni e solfati è adatto anche ai bambini.

Per il tuo piccolo puoi provare ancora a iniziare con uno shampoo senza parabeni e solfati. Grazie per aver letto fino a qui. Hai mai provato uno shampoo senza parabeni e solfati?

O anche uno shampoo senza shampoo senza siliconi parabeni e solfati?

Scopri altri articoli sul nostro blog o sul nostro profilo social.

Articoli Correlati